Scozia, sulle tracce di Harry Potter

L’universo creato da J. K. Rowling prende ispirazione da luoghi reali che l’autrice conosceva bene. Primi fra tutti, le verdi glen (vallate) e i loch (laghi) delle Highlands scozzesi, così come gli edifici, i cimiteri e i bizzarri negozi condensati nel dedalo di vicoli di Edimburgo.

L’Hogwarts Express, ovvero il Jacobite

Tenetevi pronti perché la linea ferroviaria delle West Highlands vi riserverà molto probabilmente il più bel viaggio in treno del mondo. In estate, il treno a vapore Jacobite percorre la stessa tratta dei treni regolari. Il treno a vapore ha svolto un ruolo da protagonista come l’Hogwarts Express, che preleva Harry dal binario 9 ¾ per portarlo a Hogwarts. Una volta a bordo, attraverserete il magnifico viadotto di Glenfinnan e vi godrete dal finestrino lo splendido panorama sul Loch Shiel, un’altra location chiave dei film.

Glen Nevis

 

 

 

La bellissima vallata del Glen Nevis, ai piedi del monte Ben Nevis, è stata utilizzata per le scene di sfondo per le partite di quidditch.

Il Glen è raggiungibile attraverso un sentiero oppure utilizzando la comoda “Gondola” (cabinovia). Abituati alle nostre Alpi, il viaggio non risulterà particolarmente entusiasmante (considerato che la vetta più alta della Gran Bretagna è poco più di 1.300 metri) ma la magnifica vista finale meriterà la salita.

Steall Falls

Qui sono state girate alcune scene, tra cui quella della battaglia di Harry Potter col drago, durante il Torneo dei Tremaghi (il quarto film).Altro spettacolare luogo sono le cascate Steall Falls, a 30 minuti da Fort William.

Glencoe

 

Questa è un’affascinante vallata di origine vulcanica, dall’aria un po’ sinistra. Alcuni, infatti, affermano che Glen Coe – Gleann Comhann in gaelico – significhi “valle del pianto”, anche se sembra una traduzione errata legata più alla sue vicende storiche.

Oltre ad aver fatto da sfondo ad alcune scene del film Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban ed essere stata anche una delle location in cui è stata ricreata la capanna di Hagrid, in località Clachaig Inn, questa zona è soprattutto famosa per un drammatico episodio, vale a dire il feroce massacro di Glencoe del 1692.

Il Castello di Edimburgo e la George Heriot’s High School.

L’imponente fortezza, la cui struttura delle costruzioni risale al XVI secolo, è stato uno dei luoghi da cui l’autrice inglese ha tratto ispirazione per l’architettura della scuola di magia di Hogwarts, insieme alla George Heriot’s High School.La George Heriot è una maestosa scuola privata del 1600, che si trova in un edificio ai cui angoli si trovano quattro torri ed è circondata da un grande parco.

Greyfriars Kirkyard

    

 

J.K. Rowling che, girovagando per queste stradine, trovò l’ispirazione per alcuni dei nomi dei suoi personaggi. Ad esempio, accanto al cancello, si può leggere il nome di William Mc Conagall, considerato il peggior poeta di lingua inglese. Il suo cognome è stato utilizzato, nella versione originale di Harry Potter, per il personaggio della severa professoressa, Minerva McGonagall (Minerva McGranitt nella versione italiana).Ma qui risiede anche il nome di un altro personaggio, l’antagonista principale di tutta la saga potteriana, “Colui che non deve essere nominato”, Thomas Riddle, vale a dire Lord Voldemort.
Thomas Riddle, deceduto nel 1806, ha infatti ispirato il nome di Tom Marvolo Riddle (nella versione originale) che, anagrammato, diventa I am Lord Voldemort. E non sarà stato certo un caso che la battaglia tra Harry e Voldemort, nel quarto libro “Harry Potter e il calice di fuoco”, sia stata ambientata proprio in un cimitero simile a questo.

    

Diagon House

Qui potrete trovare memorabilia di ogni tipo. Basterà pensarne uno e lo vedrete apparire.Dalla replica della Nimbus 2000 alle targhe dell’Hogwarts Express, e poi bacchette, magliette e molto altro ancora.

L’immaginazione
è la vera magia,
la fantasia
una favola.

© Egyzia72

Informazioni su Egyzia72

Lascio parlare il cuore e con esso annoto emozioni...
Questa voce è stata pubblicata in aforisma, Iniziativa estiva 2018. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Scozia, sulle tracce di Harry Potter

  1. jalesh ha detto:

    Splendide notizie su i luoghi che hanno ispiarto e girato le scene di un racconto di avventure meraviglioso. Complimenti bravissima

    Piace a 1 persona

  2. tinamannelli ha detto:

    Luoghi davvero magici che hanno ispirato le storie di Harry Potter. Notizie minuziose e bellissime immagini con il tuo perfetto aforisma che chiude l’articolo. Bravissima, complimenti >3

    Piace a 1 persona

  3. orofiorentino ha detto:

    Ma quante cose belle e interessanti che ancora non conoscevo, bravissima mia cara…un grande abbraccio

    Piace a 1 persona

  4. Egyzia72 ha detto:

    La saga di Harry Potter l’ho seguita tutta fino all’ultima,ma non conoscevo nemmeno io i posti della Scozia,che hanno ispirato l’autrice…Grazie di cuore ❤

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...