Le Olimpiadi

I greci amavano il bello, l’atleta per antonomasia. Inventarono le Olimpiadi, celebrazioni atletiche e anche religiose nella città di Olimpia dal 776 a.C. (ogni 4 anni). In quel periodo erano sospese guerre, ed erano anche un riferimento cronologico.

disse Plutarco:

“Come l’aria è il migliore degli elementi, come l’oro è il più prezioso dei tesori, come la luce del sole sorpassa ogni altra cosa in splendore e colore, così non vi è vittoria più nobile di quella delle Olimpiadi.”

I messaggeri dei giochi si sparpagliavano per tutta la Grecia, ad annunciarle, solo uomini potevano parteciparvi e per sicurezza gli atleti gareggiavano nudi.

La prima gara era la corsa dei  211 m.., molto popolare perché il pubblico arrivava da tutte le città. Poi la corsa dei 400 m., infine il dolico, corsa di resistenza 14 Km. Vi era l’atletica pesante con lottatori, seguiva il pugilato dove alcuni venivano massacrati (non esistevano i guantoni), questo era il programma delle prime Olimpiadi.

In seguito si aggiunsero altre discipline: la corsa dei cavalli, con percorsi rischiosi. Il Pentathlon, il più complicato e distinto dei giochi, per essere ammessi bisognava essere cittadini greci, appartenere alla buona società . Consisteva nel salto, lancio del disco, lancio del giavellotto, corsa e lotta.

Fu per colpa della tregua olimpica che Leonida lasciato solo con 300 uomini alle Termopoli, perì contro i Persiani. Tra le varie gare non esisteva la Maratona, solo Filippide corse per annunciare la vittoria da Maratona ad Atene (20 miglia) e ci rimise la vita, senza guadagnare premi. Teodosio II, imperatore cristiano, distrusse lo stadio e tutto ciò che riguardava i giochi, reprimendo il paganesimo.

O rgoglio greco

L e corse estenuanti

I mprese eroiche

M a la più famosa

P entathlon consisteva

I n vari sport

A rrestava la guerra

D edite agli dei

Imperatore le distrusse

oddonemarina – immagine web

Informazioni su oddonemarina

Amo la poesia, amo il cielo e l'aria. Mi piace leggere. E amo le fotografie perché lasciano una traccia di vita che scorre.
Questa voce è stata pubblicata in Acrostico, Iniziativa estiva 2018. Contrassegna il permalink.

11 risposte a Le Olimpiadi

  1. denken00 ha detto:

    J’adore..

    "Mi piace"

  2. jalesh ha detto:

    Grande straordinaria idea dei Greci quella delle Olimpiade….bellissimo post e ottima dissertazione, accompagnata da uno stupendo acrostico appropriato. Complimenti bravissima

    Piace a 1 persona

  3. orofiorentino ha detto:

    Bravissima, bellissimo post mia cara. Interessantissimo e i tuoi versi sono davvero molto belli

    "Mi piace"

  4. Austin Dove ha detto:

    bel post^^
    oltre al fatto che da me puoi trovare le mie foto delle rovine di olimpia. conosci la leggenda dietro alla fondazione delle olimpiadi?

    "Mi piace"

  5. Rosemary3 ha detto:

    Un’eccellente argomentazione sulle origini delle Olimpiadi, supportata da un bellissimo acrostico…
    Ros

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...