Budapest Notturna


Budapest viene soprannominata “la Parigi dell’Est”: con i suoi splendidi monumenti, che quando cala il sole vengono illuminati creando suggestive atmosfere, tutto diventa molto romantico.
Prima della cena si potrebbe andare alle terme Rudas, costruite nel XV secolo oppure alle terme Széchenyi, dove viene organizzato un rave acquatico dove è possibile ballare nelle piscine di acqua termale mentre i dj suonano musica a tutto volume.
E cmq prima di cenare su uno dei battelli-ristorante attraccati alle rive del Danubio, luoghi ottimi per ammirare la città sarebbe interessante visitare i numerosi borozò, le caratteristiche enoteche ungheresi, e in uno dei sörözo – tipico wine bar. La parte della città da preferire rimane sempre Pest, sulle sponde orientali del Danubio.
Per i più giovani (turisti e non), interessanti da vedere sono i ruin bar (“bar in rovina”), tra i quali sono assolutamente da vedere il Szimpla kert e l’A38, costruito su un’ex nave ucraina che in passato veniva utilizzata per il trasporto di pietre. Luogo di ritrovo per i ragazzi del posto e attrattiva per i turisti che ogni anno arrivano a Budapest da tutta Europa, questi spazi consentono di assistere a concerti live e di bere qualcosa accompagnati dalla musica di dj e artisti del posto. Il quartiere ebraico offre inoltre la possibilità di ammirare diverse opere dell’arte del reciclaggio. Non mancano le discoteche. Insomma ci possiamo divertire come vogliamo.

Terme Rudas

Terme Széchenyi

Borozò

Informazioni su jalesh

Jalesh (Signore protettore dell'acqua) La vita nasce dall'acqua è l'acqua è vita. Tutte le culture nella storia del nostro pianeta hanno attribuito all'acqua il più elevato valore simbolico e le hanno riconosciuto il ruolo centrale nella vita umana. Vitruvio sostiene che senza l’energia proveniente dai quattro elementi (aria-fuoco-terra-acqua) nulla può crescere e vivere; per questo una divina mens ne ha reso facile la reperibilità. L’acqua, in particolare, “est maxime necessaria et ad vitam et ad delectationes et ad usum cotidianum”, senza trascurare il fatto, dice Vitruvio, che è gratuita. Così essa non è mai una sola cosa: è fiume e mare, è dolce e salata, è nemica ed amica, è confine e infinito, è “principio e fine” dice Eraclito
Questa voce è stata pubblicata in Iniziativa estiva 2018. Contrassegna il permalink.

16 risposte a Budapest Notturna

  1. pikaciccio ha detto:

    bellissima Budapest

    "Mi piace"

  2. Rosemary3 ha detto:

    Bellissimo ed interessantissimo post su Budapest…
    Ros

    Piace a 1 persona

  3. tinamannelli ha detto:

    Che meraviglia! Budapest è uno scrigno di sorprese. Ottimo post, notizie interessanti e precise e immagini che fanno sognare. Bravissima, complimenti ❤

    Piace a 1 persona

  4. 65luna ha detto:

    Grazie per questo interessante post, Budapest l’ho visitata quando era ancora parte dell’URSS, citta’ ricca di storia , mi fece molto effetto. Un abbraccio,65Luna

    Piace a 1 persona

  5. oddonemarina ha detto:

    Voglio andare alle terme e mangiare in quei locali in dolce compagnia….Sogno complimenti molto d’effetto questo post

    "Mi piace"

  6. una città davvero affascinante, ti sembra proprio di tornare indietro nel tempo

    Piace a 1 persona

  7. tachimio ha detto:

    Che nostalgia cara Jane. Bellissimo post. Isabella

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...