Ancora la gola…

 

Immagine ventisqueras-Wordpress.com

Nell’edificio più antico di Bruges, Palazzo Saaihalle risalente al XIV secolo, abbiamo un museo quanto mai originale:il Frietmuseum e si capisce bene che si parla di fritto e precisamente delle patatine, un piatto  amato da grandi e piccini. Il museo è stato creato per omaggiare il famoso tubero. Troviamo tutta la storia della patata, del suo uso. della sua cottura. Ci sono sale che mostrano antichi strumenti per la pelatura.
Infine naturalmente dopo aver appreso tante cose ecco una sala per la degustazione, dove in un lindore assoluto friggitrici sfornano patatine che possono essere gustate con carni e salse varie e magari con un buon bicchiere di fresca birra che Bruges produce.

Patatine che passione
calde e croccanti
con un pizzico di sale
sgranocchiarle per la via
sono una vera leccornia
Ma.Vi

Immagine belgio.ilreporter.com

 

Questa voce è stata pubblicata in Iniziativa estiva 2018, poesia. Contrassegna il permalink.

8 risposte a Ancora la gola…

  1. jalesh ha detto:

    Davvero straordinarie queste degustazioni….vine quasi l’acqualina in bocca…molto interessante grazie Tina complimenti

    Piace a 1 persona

  2. tachimio ha detto:

    Ho adorato Bruges. Una cittadina da sogno. Incantevole. Brava Tina. Isabella

    Piace a 1 persona

  3. orofiorentino ha detto:

    io che adoro le patate vivrei li dentro. Bellissimo post Tina, sei bravissima mia cara 🙂

    Piace a 1 persona

  4. oddonemarina ha detto:

    Bellissimo museo dove mi perderei volentieri…complimenti bravissima

    Piace a 1 persona

  5. Rosemary3 ha detto:

    Un post che ha consentito delle degustazioni anche se virtuali…
    Ros

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...