Ancora cenni storici

Eravamo rimasti alle città-stato, nel 500 la Persia invase la Grecia con la battaglia di Maratona. Nonostante l’eroica difesa degli Spartani alle Termopoli, i Persiani saccheggiarono la Grecia, perché le città-stato non fecero unione contro il nemico. In seguito la guerra del Peloponneso Atene e Sparta, finirono la loro egemonia a favore di Tebe e del Regno Macedone. Quest’ultimo guidato da Filippo II (padre di Alessandro Magno) riunì la Grecia. Assassinato Filippo subentrò il figlio Alessandro III (Magno) che invase la Persia ed oltre fino all’India e l’Egitto. Proprio in Egitto la stirpe macedone-greca rimase sul trono, infatti Cleopatra fu una loro discendente. La morte improvvisa di Alessandro causò il disfacimento del Regno, lasciando nelle vaste terre conquistate uomini cultura e la lingua. Mescolando così le popolazioni, come fecero in seguito i romani, per circa due secoli, diventando poi protettorato Romano.

Concludiamo con l’immagine dei resti Tempio di Apollo a Delfi, nel quale si trovava la PIZIA, sacerdotessa del dio Apollo, ovvero l’oracolo di Delfi. Sul frontone del Tempio, scrisse Socrate, era inciso il famoso motto “Conosci te stesso” Arrivederci

 

oddonemarina . immagine web

Informazioni su oddonemarina

Amo la poesia, amo il cielo e l'aria. Mi piace leggere. E amo le fotografie perché lasciano una traccia di vita che scorre.
Questa voce è stata pubblicata in Iniziativa estiva 2018. Contrassegna il permalink.

8 risposte a Ancora cenni storici

  1. tinamannelli ha detto:

    Ottime notizie storiche sulla Grecia. Interessante post. Bravissima, complimenti ❤

    "Mi piace"

  2. 65luna ha detto:

    Sempre interessante leggere la storia. Grazie,65Luna

    "Mi piace"

  3. jalesh ha detto:

    Accurata ed interessante dissertazione sulla storia della Grecia complimenti per la tua precisione. Bravissima

    "Mi piace"

  4. Rosemary3 ha detto:

    Un’interessante e dettagliata argomentazione sulla Gracia, Marina…
    Ros

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...