Missione Africa

I motori rombano al massimo della potenza. L’aereo rulla prendendo velocità e finalmente siamo in volo. Sono diretta in Tanzania, la testata giornalistica per cui lavoro, conoscendo la mia passione, ha deciso di mandarmi come inviata speciale per fare un reportage su una missione sperduta in un paese dove manca tutto. Il mio capo si è raccomandato: ” Voglio un pezzo forte, che scuota veramente l’animo delle persone e tu sei la persona giusta !”. Non so veramente cosa mi aspetta, crediamo di sapere tutto tramite le tv, i giornali
ma in questo momento ho la strana sensazione di non sapere proprio un bel niente. All’aeroporto mi aspetta Suor Viviana, donna minuta ma piena di energia, sguardo limpido e sorridente. Saliamo sulla sua scassatissima Jeep. Mi mette al corrente di molte cose, una bella chiaccherata serena e tranquilla. Dopo tre ore di viaggio arriviamo a vedere le prime capanne di quello ch’è il suo villaggio. Un sacco di donne e bambini ci corrono incontro cantando. Eccoci siamo arrivate. Scendo, scarico i miei bagagli e subito sono circondata da tante paia di occhi curiosi. In questo momento incomincio a capire quello che non si può trasmettere con foto o articoli. Ognuno di quei visi, pur sorridendo, ha un mondo di sofferenza, paura e rassegnazione elaborata a modo suo. Vorrei avere mille mani per accarezzare tutti. Suor Viviana dice nella loro lingua chi sono e poi mi accompagna nella mia capanna. Una branda, una sedia e un tavolino sbilenco con una brocca d’acqua al centro. L’acqua deve bastare fino a domani a mezzogiorno quando si andrà al pozzo. Pensandoci bene, in fin dei conti, è tutto quello che serve. Qui è considerata una vera sciccheria. Le donne e i bambini dormono tutte in un’unica capanna. gli uomini sono pochi e dormono fuori e all’alba vanno a cercare cibo. Suor Viviana mi chiama: ” Andiamo dobbiamo andare a fare medicazioni nel paese vicino. ” Salgo in macchina, lei mi guarda…” Benvenuta mia cara, hai già capito tutto: lo so” Ricambio lo sguardo: rispondo con un flebile “Si “. “Dio ha ascoltato le mie preghiere e mi ha mandato te, vedi che la vita è bella !”. Arrivate sul posto troviamo tanti malati in stato pietoso, piaghe puzzolenti e altre cose impensabili. Mi metto di fianco a lei a lavorare, al diavolo la macchina fotografica. Una foto, per ben fatta che sia, non descrive nulla per chi è lontano migliaia di kilometri. Passano i giorni, alcune settimane… riparto.

Arrivata in agenzia il mio capo mi chiama subito: ” Allora? Dammi tutto che prepariamo il pezzo! ” Lo guardo e dico: ” Scrivi ai tuoi lettori che se vogliono la verità vengano di persona e capiranno veramente: domani riparto, Suor Viviana mi aspetta.” Esco e vedo che mi guarda a bocca aperta !

Non aveva capito nemmeno lui !

@ orofiorentino

mini racconto

Pubblicità

Informazioni su orofiorentino

HO 69 ANNI, AMO LA POESIA, LEGGERE, SCRIVERE, VIAGGIARE E TANTE...TANTE ALTRE COSE
Questa voce è stata pubblicata in mini racconto, post guidato. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Missione Africa

  1. jalesh ha detto:

    Bellissimo il tuo mini racconto in perfettissimo tema. Complimenti bravissima

    "Mi piace"

  2. simonascola ha detto:

    Un racconto molto coinvolgente. Complimenti

    Piace a 1 persona

  3. tinamannelli ha detto:

    Non è facile capire , bisogna esserci… Bellissimo il tuo mini racconto, quanto mai reale e toccante.
    Bravissima come sempre. Complimenti ❤

    Piace a 1 persona

  4. oddonemarina ha detto:

    mi è piaciuto il finale…da lasciare a bocca aperta, bravissima complimenti

    "Mi piace"

  5. Rosemary3 ha detto:

    Un bellissimo mini racconto in tema…
    Ros

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...