Muore lentamente chi evita una passione

Aveva speso la più parte del suo tempo ad esercitarsi a suonare il pianoforte. Voleva diventare una celebre pianista. Gli anni scorrevano e lei, sempre davanti alla tastiera, allenava le sue dita ad essere più elastici e veloci. La famiglia, il lavoro, i figli, il tempo scorreva ma il suo sogno diventava sempre più forte ed intanto gli anni passavano ma nella sua vita sembrava non esserci posto per le sue aspettative. Rubava il tempo fra una cosa e l’altra per avere sempre una preparazione ottima…..Alle soglie dei sessant’anni, ancora sperava di realizzare quel sogno, ma solo nel suo cuore e nella sua mente, il tempo aveva purtroppo portato alle sue dita una rizoartrosi ai pollici ed ormai non aveva più l’elasticità dovuta per suonare bene il pianoforte…quanto tempo passato sui quei tasti bianchi e sognare…ora non le rimaneva che suonare per se stessa con una forte dolenzia alle dita…..il tempo correva più in fretta di lei….ma non aveva mai desistito alla sua passione perchè era conscia che il detto “Muore lentamente chi evita una passione” era vero.

Jalesh

Pubblicità

Informazioni su jalesh

Jalesh (Signore protettore dell'acqua) La vita nasce dall'acqua è l'acqua è vita. Tutte le culture nella storia del nostro pianeta hanno attribuito all'acqua il più elevato valore simbolico e le hanno riconosciuto il ruolo centrale nella vita umana. Vitruvio sostiene che senza l’energia proveniente dai quattro elementi (aria-fuoco-terra-acqua) nulla può crescere e vivere; per questo una divina mens ne ha reso facile la reperibilità. L’acqua, in particolare, “est maxime necessaria et ad vitam et ad delectationes et ad usum cotidianum”, senza trascurare il fatto, dice Vitruvio, che è gratuita. Così essa non è mai una sola cosa: è fiume e mare, è dolce e salata, è nemica ed amica, è confine e infinito, è “principio e fine” dice Eraclito
Questa voce è stata pubblicata in post guidato, racconto. Contrassegna il permalink.

10 risposte a Muore lentamente chi evita una passione

  1. Concordo con il detto. Buona giornata 😉

    Piace a 1 persona

  2. tinamannelli ha detto:

    Bellissimo racconto con l’incipit della Medeiros. E’ proprio vero se non si rischia subito poi tutto finisce. Bravissima complimenti ❤

    Piace a 1 persona

  3. Rosemary3 ha detto:

    Brillantemente agganciato all’incipit di Marta Medeiros…
    Ros

    Piace a 1 persona

  4. oddonemarina ha detto:

    ben inserito nel tuo racconto l’incipit…con una bella morale finale ❤

    Piace a 1 persona

  5. E’ proprio vero ciò che scrivi…ma la vita è cosi, ma mai demordere
    Molto bello il tuo racconto.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...