Strano ma buono

Ho contemplato dalla luna, o quasi,
il modesto pianeta che contiene
filosofia, teologia, politica,
pornografia, letteratura, scienze
palesi o arcane. Dentro c’è anche l’uomo,
ed io tra questi. E tutto è molto strano.

Fine del ’68 di Eugenio Montale

E’ strano ma buono,

quando  cambi la pelle

passare dal gelo al tepore

dal buio al fuoco

da una famiglia sola a più cerchi

da un solo occhio a più sguardi

circondati da muri e salite

un passerotto in volo da seguire

trovare insieme un sentiero

tra i cespugli e la neve

le foglie e il vento

insieme per costruire un anno buono

Informazioni su michelinafacciotto

I finally understood what life is about.... about losing eveything....so every morning we must celebrate what we have
Questa voce è stata pubblicata in Natale 2017, poesia. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Strano ma buono

  1. oddonemarina ha detto:

    Stupendi pensieri per il nuovo anno…auguri carissima

    Piace a 1 persona

  2. 65luna ha detto:

    Originali pensieri. 65Luna

    Piace a 1 persona

  3. tinamannelli ha detto:

    Insieme si riesce a costruire tutto quel che si vuole…Bellissimi versi Auguri a te e complimenti ❤

    Piace a 1 persona

  4. jalesh ha detto:

    Splendidi versi che si allacciano brillantemente ai versi di Eugenio Montale. Complimenti bravissima

    "Mi piace"

  5. Rosemary3 ha detto:

    Stupendi i tuoi versi: si raccordano perfettamente ai versi di Montale…
    Ros

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...