E te ne andasti

 

” di quel vago avvenir che in mente avevi”
nulla è accaduto, ma tutto s’è fermato
guardavi ai tuoi figli con amore
pensando di accompagnarli nel futuro
ma spente le speranze ed i sorrisi
te ne andasti silenziosa e triste
col vento gelido dell’inverno
Ma.Vì

 

Incipit: “di quel vago avvenir che in mente avevi” da A Silvia di Giacomo Leopardi

Immagine in rete

Questa voce è stata pubblicata in poesia, post guidato. Contrassegna il permalink.

6 risposte a E te ne andasti

  1. 65luna ha detto:

    Bellissima composizione Tina. 65Luna

    Piace a 1 persona

  2. jalesh ha detto:

    Splendida composizione con un ottimo inserimento dell’incipit di Giacomo Leopardi rispettando l’interpretazione in modo brillante. Complimenti bravissima

    Piace a 1 persona

  3. Rosemary3 ha detto:

    Stupendo raccordo all’incipit di Leopardi…
    Ros

    Piace a 1 persona

  4. oddonemarina ha detto:

    intensi versi che commuovono, bravissima Tina

    Piace a 1 persona

  5. orofiorentino ha detto:

    Bravissima Tina, magnifici versi…mi hanno profondamente colpito 🙂

    Piace a 1 persona

  6. tachimio ha detto:

    Commovente cara Tina. Brava

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...