Giorgio Caproni

FOGLIE

Quanti se ne sono andati…
Quanti.
Che cosa resta.
Nemmeno
il soffio.
Nemmeno
il graffio di rancore o il morso
della presenza.

Tutti
se ne sono andati senza
lasciare traccia.
Come
non lascia traccia il vento
sul marmo dove passa.

Come
non lascia orma l’ombra
sul marciapiede.
Tutti
scomparsi in un polverio
confusi d’occhi.
Un brusio
di voci afone, quasi
di foglie controfiato
dietro i vetri.

Foglie

che solo il cuore vede
e cui la mente non crede.

Annunci

Informazioni su Daniele Nani Cerva

Scrivo per passione, per esprimere le emozioni che popolano la mia anima. Scrivo per dare agli altri qualcosa di me. Scrivo perchè se non scrivessi non vivrei.
Questa voce è stata pubblicata in poesia d'autore. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Giorgio Caproni

  1. tinamannelli ha detto:

    Molto bella e quanto mai significativa, peccato si conosca poco Questo poeta. Grazie per la condivisione. Buona serata 😊

    Liked by 1 persona

  2. jalesh ha detto:

    Grazie per averci fatto condividere una poesia d’autore. Buona serata

    Liked by 1 persona

  3. oddonemarina ha detto:

    molto bello…non era il poeta che hanno dato a quest’ultima maturità?

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...