Nel muto conteggio delle parole

C’è un lento ripetersi
nell’affanno del giorno
una trasgressione del tempo
mentre scivola via il pensiero
lavato dall’insorgere dell’istante.
È il muto conteggio delle parole
che si perde nell’alveolo delle ore.
Batte forte il pensiero
trascinando le sue reti nel ricordo
oblio di gesta e di volti
relitti di personaggi del teatro della vita.
“Del doman non v’è certezza”
ma c’è tutto un presente che incombe
pesantezza di calura estiva
in attesa di un vento del Nord.
[un passo nel giorno dopo]

fotografia dell’autore

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in poesia. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Nel muto conteggio delle parole

  1. jalesh ha detto:

    Una chiusa veritiera e purtroppo molto reale. Versi stupendi e immagine altrettanto complimenti rinaldo bravissimo

    Mi piace

  2. tinamannelli ha detto:

    Versi perfetti reali …. è quello che accade e certo non 6 così bello. Complimenti stupenda poesia

    Mi piace

  3. oddonemarina ha detto:

    sensazioni che incombono e pensieri che cercano rifugio…splendida Rinaldo 🙂

    Mi piace

  4. orofiorentino ha detto:

    Incantata dai tuoi versi, molto molto intensi

    Mi piace

  5. Rosemary3 ha detto:

    Versi e scatto splendidi ed in perfetta sintonìa…
    Ros

    Mi piace

  6. tachimio ha detto:

    La certezza qui e’ unica: ed e’ che come al solito sei bravissimo . Ciao Rinaldo

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...