La scoperta

Un tuffo dalla barca per sistemare le nasse, spostate dall’irruenza del mare di alcuni giorni fa. Pietro, in apnea arriva sul fondo, ma tra alcune reti vede qualcosa di scuro spuntare. Ritorna in superficie mettendosi tuta e bombole, ritornato sul fondale, aiutandosi con dei pali di ferro, smuove la sabbia. E ai suoi occhi appare il muso di un cavallo molto scuro. Il giorno dopo su una vedetta della capitaneria di porto e due sub dell’intendenza alle belle arti, s’immerge di nuovo. I due tecnici, con escavatori ed altri mezzi, riportano alla luce due cavalli di bronzo con relativo carro, dove nel 1972 furono trovati i bronzi di Riace. Gli archeologi si convincono che i bronzi erano stati sistemati sul carro. Una meravigliosa scoperta di cui Pietro è il responsabile, venendo nominato sulla stele, quando il carro sarà esposto al pubblico.

(opera di fantasia)

oddonemarina – immagine web

immaginare di essere un’esploratore subacqueo

Annunci

Informazioni su oddonemarina

Amo la poesia, amo il cielo e l'aria. Mi piace leggere. E amo le fotografie perché lasciano una traccia di vita che scorre.
Questa voce è stata pubblicata in mini racconto, post guidato. Contrassegna il permalink.

4 risposte a La scoperta

  1. orofiorentino ha detto:

    Che bel mini racconto, come sarebbe bello fosse la realtà. Bravissima Marina una bellissima fantasia mia cara 🙂

    Mi piace

  2. jalesh ha detto:

    Brava Marina un bellissimi mini racconto. Complimenti

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...