Rina e Rino

Nello stagno c’era tanta animazione ed allegria, Rina e Rino, due simpatici ranocchietti, si preparavano alle nozze. Avevano scelto la ninfea più bella e già tutti gli amici dello stagno erano in attesa. I grilli e le cicale suonavano la marcia nuziale quando la bella Rina, tutta elegante con un mazzetto di violette arrivò, felice tese la zampetta al suo Rino e tutte e due si presentarono al Grande Saggio, un vecchio e grosso rospo, molto conosciuto per i suoi consigli. Tutto procedeva in armonia, fra canti e lanci di fiori, quando il cielo si oscurò…. il grande Grigio, veloce piombò sugli sposi e con l’aguzzo
becco afferrò Rina e volò lontano. Ci fu il parapiglia, chi urlava, chi scappava e il povero Rino piangeva sconsolato. Rina finì nel nido del falcone che dopo averla ben guardata le disse: -Sei troppo magra, non hai un filo di grasso, non avrai neanche sapore, ecco qui tante buone larve, mangia perchè ti voglio bella in carne… così non sei buona neanche per un aperitivo. Rina mangiava, ma appena il falcone volava via cercava di rimettere tutto quel che era stata costretta ad ingozzare…. non doveva ingrassare, intanto era sicura che il suo Rino l’avrebbe salvata. Infatti Rino chiese consiglio al Grande Saggio: -Solo la regina può fermare il falcone. Vai da lei vedrai che qualcosa farà- -Ma come farò piccolo come sono ad arrivare fino lassù?- rispose Rino guardando la montagna.- L’amore per la tua Rina ti aiuterà- rispose  il saggio. Così saltando da una roccia all’altra Rino riuscì ad arrivare nel nido della Grande Aquila, che appena lo vide stanco e affaticato gli offrì dell’acqua raccolta in una foglia. Rino raccontò tutto alla regina del cielo, lei ascoltò e gli disse.. -Torna tranquillo e prepara la festa che la tua sposa prestò arriverà – Rino ringraziò e felice tornò il più velocemente possibile allo stagno e riferì quello che gli aveva detto l’aquila. Si rifecero i preparativi, i grilli suonavano e tutti a guardare il cielo.. e poi ecco il falcone che sceso depone delicatamente Rina accanto al suo sposo…. Poi se ne volò via ma la grande aquila lo aspettava minacciosa, chissà come lo avrà convinto, di certo il falcone non passerà dei bei momenti… Iniziarono le feste e Rina e Rino finalmente sposi, partirono per la luna di miele nel paese dell’amore……

Ma.Vi

Larga e la foglia stretta è la via ecco una favola di tasca mia….

Immagine 123RF

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in mini racconto, post guidato. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Rina e Rino

  1. oddonemarina ha detto:

    una bella favola con il finale degno di una favola complimenti

    Liked by 1 persona

  2. jalesh ha detto:

    Una bella favoletta ben articolata con lieto fine. Complimenti bravissima

    Liked by 1 persona

  3. 65luna ha detto:

    Molto graziosa Tina. 65Luna

    Liked by 1 persona

  4. Dolcissima questa favola cara Tina 🙂

    Liked by 1 persona

  5. Rosemary3 ha detto:

    Una dolcissima fiaba indubbiamente ben imbastita in tema perfetto…
    Ros

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...