Giu e Meo

C’era una volta nel sottobosco, una piccola comunità di Ricci, chiamata “Ricci del bosco Verde”. In una famigliola con a capo un maschio chiamato Riccio Rosso(per una macchia sul muso indelebile)  c’era una sua piccola ormai da marito, che però si era innamorata di un riccio. Questo riccio abitava nel bosco ai piedi delle montagne, lei si chiamava Giu e lui Meo, si erano incontrati un giorno per caso a metà strada dalle loro  famiglie. Il padre di Giu saputolo non la fece più allontanare, perché con quella famiglia di ricci montanari non andava d’accordo. Giu piangeva si rifiutava di mangiare, insomma era innamorata. Una sera accompagnata dalla sorella, lo vide dietro ad un cespuglio di roselline selvatiche. E Meo le promise che si sarebbero sposati, grazie ad una idea di un suo amico. Le disse di tornare sola entro due giorni al calar del sole. Così fu, Giu si fece trovare vicino al cespuglio e Meo arrivò con in bocca una pallina di erbe e vermetti. La divisero e subito caddero in un sonno profondo. I rispettivi genitori notando la loro assenza, li cercarono e li trovarono senza vita. Pianti e disperazioni e poi li coprirono con terra bacche e foglie e con rammarico tornarono alle loro case. Ma dopo un’ora Meo e Giu si risvegliarono, si scrollarono la terra e le foglie, quindi liberi fuggirono verso il fiume, lo attraversarono e in un bosco di Pini iniziarono la loro vita. Ebbero tantissimi figli e la loro comunità diventò una delle più grosse in zona.

 

oddonemarina.immagine web – racconta una favola

Annunci

Informazioni su oddonemarina

Amo la poesia, amo il cielo e l'aria. Mi piace leggere. E amo le fotografie perché lasciano una traccia di vita che scorre.
Questa voce è stata pubblicata in mini racconto, post guidato. Contrassegna il permalink.

16 risposte a Giu e Meo

  1. 65luna ha detto:

    E vissero felici e contenti!!! Bella favola, 65Luna

    Mi piace

  2. tachimio ha detto:

    Molto gradevole cara Marina. Un abbraccio. Isabella

    Mi piace

  3. jalesh ha detto:

    A mò di Giulietta e Romeo solo che Giu e Meo sono stati più furbi…si sono messi d’accordo sulla loro finta morte. Complimenti una bella favola a lieto fine. Complimenti bravissima

    Liked by 1 persona

  4. orofiorentino ha detto:

    Che dolce, bravissima…molto carina

    Mi piace

  5. tinamannelli ha detto:

    Che teneri…bellissima questa favola, Bravissima, complimenti ❤

    Mi piace

  6. Rosemary3 ha detto:

    Una bella fiaba e come tale con un finale… e vissero felici e contenti…
    Ros

    Mi piace

  7. Carinissima questa favola cara Marina ❤

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...