Guardo il tuo viso

Guardo il tuo viso
nel tramonto e
scorgo i tuoi difetti.
Meravigliosi del tempo
che la loro bellezza attira.
La tua mano, quel brivido
intenso che toglieva il fiato,
mi accarezzava nella dolcezza
dell’istante.
Apro le mie mani fra
i tuoi capelli che sanno
del tuo profumo
balsamo delle mie
intense emozioni.

oddonemarina – foto di OcchiNellaLuna

incipit-quel brivido intenso che toglieva il fiato- da “Rvoglio” di S. Stremiz

Annunci

Informazioni su oddonemarina

Amo la poesia, amo il cielo e l'aria. Mi piace leggere. E amo le fotografie perché lasciano una traccia di vita che scorre.
Questa voce è stata pubblicata in poesia, post guidato. Contrassegna il permalink.

12 risposte a Guardo il tuo viso

  1. jalesh ha detto:

    Ottimo inserimento dell’incipit di Silvana Stremiz ben articolato nei tuoi stupendi versi. Complimenti bravissima

    Mi piace

  2. orofiorentino ha detto:

    Veramente un’interpretazione bellissima, molto molto piaciuta 🙂

    Mi piace

  3. 65luna ha detto:

    Delicata composizione Marina. 65Luna

    Mi piace

  4. Mylo(cus) ha detto:

    Lasci trasparire le tue emozioni. Bellissima.

    Mi piace

  5. tinamannelli ha detto:

    Bella e intensa questa tua composizione, bene inserito l’incipit della Stremiz. Bravissima, complimenti ❤

    Mi piace

  6. Rosemary3 ha detto:

    Un raccordo molto ben strutturato per l’incipit proposto…
    Ros

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...