Come campo di grano

L’amore è lama? è fuoco?
Che taglia e che brucia ?
No, lascio il tormento
a chi lo desidera.
Le tue chiome bionde
devono essere quel campo
di grano su cui riposare.
Dove le mani si intrecciano
sicure di se.
Fragili come steli di grano
forti come colonne di marmo.
Si allungheranno le ombre
degli anni, morirà la vita
ma noi saremo sempre laggiù
dove nascerà il nuovo grano.

@ orofiorentino

Incipit:L’amore è lama? è fuoco?….tratto dalla poesia L’amore di Marina Cvetaeva

Annunci

Informazioni su orofiorentino

HO 66 ANNI, AMO LA POESIA, LEGGERE, SCRIVERE, VIAGGIARE E TANTE...TANTE ALTRE COSE
Questa voce è stata pubblicata in poesia, post guidato. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Come campo di grano

  1. jalesh ha detto:

    Un bell’inserimento dell’incipit di Marina Cvetaeva abbinato ai tuoi versi appropriati. Complimenti bravissima

    Mi piace

  2. tinamannelli ha detto:

    Stupendi versi ispirati dall’incipit della Cvetaeva, Bravissima, complimenti ❤

    Mi piace

  3. oddonemarina ha detto:

    versi bellissimi e interpretazione splendida con ben inserito l’incipit della Cvetaeva…complimenti cara

    Mi piace

  4. tachimio ha detto:

    Grande Giovanna. Versi stupendi

    Mi piace

  5. Bellissimi versi cara Oro ❤

    Mi piace

  6. Rosemary3 ha detto:

    L’aggancio all’incipit di Marina Cvetaeva ben riuscito…
    Ros

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...