Quell’assurda pazzia…

Troppo orrore aveva visto la terra
“la guerra”, quell’assurda pazzia
incrudita dall’uomo.
Crudeli lacrime colavano sangue
gelidi pallori restavano immoti
la terra, la terra tremava impazzita
di paura. Tutto divenne un addio:
come fungo atomico.
Prima di lasciarmi andare
“..tirai una freccia al cielo per farlo respirare ”
.

@ orofiorentino

Incipit: “..tirai una freccia al cielo per farlo respirare ” tratto dalla canzone Fiume sand Creek di Fabrizio de Andrè

Annunci

Informazioni su orofiorentino

HO 66 ANNI, AMO LA POESIA, LEGGERE, SCRIVERE, VIAGGIARE E TANTE...TANTE ALTRE COSE
Questa voce è stata pubblicata in poesia, post guidato. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Quell’assurda pazzia…

  1. jalesh ha detto:

    L’orrore della guerra….ottimo inserimento dell’incipit di fabrizio De Andrè. Complimenti bravissima

    Mi piace

  2. tinamannelli ha detto:

    Bellissimi versi per l’incipit di De Andrè….. la guerra e tutto il dolore che porta. Davvero toccante. Complimenti ❤

    Mi piace

  3. oddonemarina ha detto:

    interpretazione molto bella davvero, Oro ❤

    Mi piace

  4. Rosemary3 ha detto:

    Davvero un ottimo raccordo all’incipit del brano di De André…
    Ros

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...