Defraudare

“E venne il giorno in cui il rischio di rimanere chiuso in un bocciolo divenne più doloroso del rischio di sbocciare”. Anaïs Nin

Chiuso come un bocciolo
nella sua sofferenza
tergiversava ad aprirsi
pensando di defraudare
nel suo bruciante ricordo
la sua morte prematura
incominciando a sbocciare

(Jalesh)

Pubblicità

Informazioni su jalesh

Jalesh (Signore protettore dell'acqua) La vita nasce dall'acqua è l'acqua è vita. Tutte le culture nella storia del nostro pianeta hanno attribuito all'acqua il più elevato valore simbolico e le hanno riconosciuto il ruolo centrale nella vita umana. Vitruvio sostiene che senza l’energia proveniente dai quattro elementi (aria-fuoco-terra-acqua) nulla può crescere e vivere; per questo una divina mens ne ha reso facile la reperibilità. L’acqua, in particolare, “est maxime necessaria et ad vitam et ad delectationes et ad usum cotidianum”, senza trascurare il fatto, dice Vitruvio, che è gratuita. Così essa non è mai una sola cosa: è fiume e mare, è dolce e salata, è nemica ed amica, è confine e infinito, è “principio e fine” dice Eraclito
Questa voce è stata pubblicata in poesia, post guidato. Contrassegna il permalink.

13 risposte a Defraudare

  1. tinamannelli ha detto:

    Stupendi e toccanti versi ispirati dalla frase ” e venne il giorno in cui il rischio di rimanere chiuso…” della Nin. Bravissima, complimenti ❤

    Piace a 1 persona

  2. Rosemary3 ha detto:

    Stupendi versi in sintonìa perfetta col tema proposto…
    Ros

    Piace a 1 persona

  3. orofiorentino ha detto:

    Meravigliosi e toccanti versi che nascono dal profondo 🙂

    Piace a 1 persona

  4. oddonemarina ha detto:

    versi bellissimi che accolgono un incipit altrettanto bello

    Piace a 1 persona

  5. jalesh ha detto:

    Grazie Marina notte bisous

    Piace a 1 persona

  6. 65luna ha detto:

    Intensa composizione, chapeau! 65Luna

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...