Desiderio

Immagine web

Uno stretto cammino s’annoda e s’allaccia,

nulla a prevedere di quel miraggio l’arrivo

tutto a trascinarsi tra i vicoli d’un ricordo

celato nel pensiero che aleggia e abbraccia.

Osserva il mondo che intorno gira incerto

riflette la sbiadita immagine uno specchio

impressa l’essere distante, vuota con la mente

tra i veli ad avvolgere e affogare gli occhi.

Si posano le foglie in quell’autunno incipiente,

i rami sono spogli d’ogni veste e fissano il cielo

mentre lo sguardo si protende lontano nel gelo

alla ricerca di quel sorriso nel sole ora assente.

Ambrato desiderio, sospirato, nel sogno dimora,

recita fortemente la volontà d’essere, di scrivere

la parola felicità con la penna dell’amore

e attende l’aurora, per lei donna, per il suo vivere.

Giovanni Monopoli

Copyright © poesie mie: Giovanni Monopoli

Questa voce è stata pubblicata in poesia. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Desiderio

  1. orofiorentino ha detto:

    Sempre stupendi e significativi i tuoi versi così intensi. Una gioia leggerti 🙂

    "Mi piace"

  2. jalesh ha detto:

    Leggerti è un piacere…versi stupendi bravissimo come sempre complimenti Giovanni

    "Mi piace"

  3. Rosemary3 ha detto:

    Versi splendidi che all’amore inneggiano…
    Ros

    "Mi piace"

  4. tinamannelli ha detto:

    Una ode all’amore. Complimenti una stupenda composizione 🙂

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...