Esci dalla nebbia

Non sei più quel che eri
hai cambiato la tua natura
anche la tua bella mente
sembra addormentata
in un vuoto limbo
ridammi il tuo sorriso
il tuo simpatico verseggiare
esci da questa nebbia
che cela la tua identità
“la civetteria è una arma
così povera ed infelice”
che nasconde la tua dolcezza
il tuo essere una donna vera
Ma.Vi

Incipit:”la civetteria è una arma così povera ed infelice” da Fiori per noi di Dacia Maraini

Immagine Leggere in Silenzio

Questa voce è stata pubblicata in poesia, post guidato. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Esci dalla nebbia

  1. jalesh ha detto:

    Buon inserimento dell’incipit di Dacia Maraini. Brava complimenti per i versi.

    Piace a 1 persona

  2. oddonemarina ha detto:

    versi molto intensi e solleciti.. bravissima

    Piace a 1 persona

  3. orofiorentino ha detto:

    Bellissima, un’angolazione dell’incipit molto interessante: Bravissima 🙂

    Piace a 1 persona

  4. Rosemary3 ha detto:

    Ben agganciato all’incipit proposto…
    Ros

    Piace a 1 persona

  5. titti onweb ha detto:

    Tina, un bell’invito in versi ! non lo si dovrebbe rifiutare proprio un invito del genere…..detto così poi…….

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...