Ah, la civetteria…

La   guardava    da   un   bel   po’   ormai.
E   lei   non   fuggiva   quello   sguardo.
Si   erano   incontrati   per   caso   ad   una   festa   d’amici.
Lui   si   sentiva   attratto,   era   indiscutibile.
Gli   piacevano   di   lei   i   lunghi   capelli   corvini
che   lisci,   le   incorniciavano   le   spalle,   e   gli   occhi,   senza   trucco ,  gli   sembravano   ancora   più   grandi,   di   un   azzurro   chiaro,   bello   come   il   colore   del   cielo.
Sembrava   quasi   una   donna   d’altri   tempi,   proprio   quello   che   cercava.   Lei   vedeva   in   lui   l’uomo   forte   ma   al   tempo   stesso   pieno   di   dolcezza   che   avrebbe   potuto   renderla   felice.
Insomma ,   una   coppia   perfetta   direte   voi.
E   invece   no.   Perché   lei   commise   un   errore.
Cominciò,   per   conquistarlo,   un   gioco   di   seduzione   stupido.   Si   vestì   con   abiti   scollati,   truccò   gli   splendidi   occhi   e   tagliò   i   lunghi   capelli,   e   cambiò   anche   l’andatura,   più   lenta ,   meno   decisa.    Fu   l’errore   più   grande   della   sua   vita.
Da   quel   momento   lui,   perse   ogni   interesse   per   quella   donna   senza   fascino,   uguale   a   tante   altre   che   aveva   conosciuto.   Perchè   ahimè   si   sa   :
la   civetteria   è   un’  arma   così   povera   e   infelice.
Peccato,   che   in   questa   storia,   l’amore,   ne   esca   sconfitto.

Isabella  Scotti

incipit   in   grassetto   dalla   poesia   ”Fiori   per   noi”   di   Dacia   Maraini

Informazioni su tachimio

Buongiorno a tutti. Sono Isabella l'autrice di ''Miscellanea- Visioni e palpiti del cuore-pensieri nascosti sotto forma di parole''.Sono una donna di 59 anni, sposata dal 1975 con due figli grandi: Chiara,ballerina professionista di danza contemporanea dedita oggi all'insegnamento , sposata, e Andrea, laureato in economia vicino a diventare dottore commercialista a tutti gli effetti. Mio marito ingegnere è oggi tranquillamente(si fa per dire) in pensione.Ho detto ''si fa per dire'' visto gli impegni che si è creato per non rimanere sempre a casa(vedi amici ect.) Insomma una bella famiglia con a carico anche un gatto un pò vecchiotto e ora con qualche problemino di salute.Ho scritto questo libro senza sapere di essere ''portatrice sana'' di parole che sono uscite così, per caso, ma che una volta fuori, non ho potuto più controllare. Ora spero che qualcuno di voi possa essere interessato alla sua lettura.Posso solo dire che mia figlia con la sua vita di artista, ha senz'altro influenzato un pò la mia nel farmi apprezzare, attraverso la danza, l'arte e in generale il ''bello'' che si trova in ogni forma espressiva(retaggio anche della mia cultura classica).Con questo spero siate in tanti a leggere il libro.A presto Isabella
Questa voce è stata pubblicata in post guidato, racconto. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Ah, la civetteria…

  1. jalesh ha detto:

    Un bel racconto che mette in evidenza come la civetteria a volte sia davvero un’arma così povera da far cambiare idea su chi se ne innamorà. Ottimo inserimento dell’incipit di Dacia Maraini. complimenti bravissima

    "Mi piace"

  2. orofiorentino ha detto:

    Bravissima, mi è davvero piaciuto moltissimo. Hai creato ad oc tutto. Complimenti di tutto cuore cara 🙂

    "Mi piace"

  3. oddonemarina ha detto:

    Splendida narrazione… complimenti Isabella

    "Mi piace"

  4. tinamannelli ha detto:

    Un gran bel racconto che rispecchia la realtà, troppo spesso una donna si convince che i tacchi a spillo e un trucco marcato diano fascino…. Bravissima molto piaciuto. Complimenti ❤

    "Mi piace"

  5. Rosemary3 ha detto:

    Davvero un bel racconto che ottimamente interpreta l’incipit della Maraini…
    Ros

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...