Click Interpretativo

Click interpretativo

Per problemi di lavoro Tiferett mi ha comunicato la sua recensione. Grande ammirazione per le vostre interpretazioni sui miei scatti. Tutte meritano un applauso. Ma grande sarà la vostra reazione quando leggerete che uno degli scatti da voi tutti interpretato come una lampada, era invece un calice di vino scattato a Lucca. Come vedete a volte la fotografia inganna, ma è bellissimo vedere come noi tutti possiamo intravedere altri soggetti. Vi ringrazio di cuore alla prossima.

Tiferett

Informazioni su jalesh

Jalesh (Signore protettore dell'acqua) La vita nasce dall'acqua è l'acqua è vita. Tutte le culture nella storia del nostro pianeta hanno attribuito all'acqua il più elevato valore simbolico e le hanno riconosciuto il ruolo centrale nella vita umana. Vitruvio sostiene che senza l’energia proveniente dai quattro elementi (aria-fuoco-terra-acqua) nulla può crescere e vivere; per questo una divina mens ne ha reso facile la reperibilità. L’acqua, in particolare, “est maxime necessaria et ad vitam et ad delectationes et ad usum cotidianum”, senza trascurare il fatto, dice Vitruvio, che è gratuita. Così essa non è mai una sola cosa: è fiume e mare, è dolce e salata, è nemica ed amica, è confine e infinito, è “principio e fine” dice Eraclito
Questa voce è stata pubblicata in click interpretativo. Contrassegna il permalink.

7 risposte a Click Interpretativo

  1. jalesh ha detto:

    Grazie Tiferett. Certo non pensavo che fosse un calice di vino. Complimenti per averci dolcemente tratto in inganno con questo tuo scatto molto originale. Grazie ancora

    Piace a 1 persona

  2. orofiorentino ha detto:

    Grazie di cuore

    "Mi piace"

  3. tinamannelli ha detto:

    Grazie a Tiferett per le sue splendide foto…ecco tolto il dubbio io ero indecisa fra lampada e la bottiglia ma mai avrei pensato ad un calice. Fantastico.<3

    "Mi piace"

  4. Rosemary3 ha detto:

    Grazie, Tiferett per quel dolce “inganno”… 😀
    Ros

    "Mi piace"

  5. tachimio ha detto:

    Grazie cara Lorenzo che con la tua arte hai saputo nascondere bene di cosa si trattava. un caro saluto e alla prossima. Isabella

    "Mi piace"

  6. tachimio ha detto:

    Scusa il ”cara”. Da cambiare ovviamente in ”caro”. Isabella

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...