I giorni rimasti

I giorni rimasti
saranno consumati
sotto il cielo invisibile
da spiriti malvagi.

L’ultimo esame
per una terra fradicia
da agri veleni
intasate vene.

Le rondini non sanno più
quale aprile aspettare
sotto quali ortiche
incidere i loro sogni.

Nessun sostegno
regge la follia
raggiunge l’apice del trionfo
nello suicidio del folle.

© Omar Arcobaleno

(foto web)

Questa voce è stata pubblicata in poesia. Contrassegna il permalink.

4 risposte a I giorni rimasti

  1. jalesh ha detto:

    Un quadro realistico di questi tempi in versi intensi e molto significativi. Bravissimo Complimenti Omar

    "Mi piace"

  2. tinamannelli ha detto:

    Versi forti, che scuotono…..c’è tutta la tragedia di questi giorni. Stupendi e tanto veri questi tuoi versi. Bravissimo Omar, complimenti di cuore ❤

    "Mi piace"

  3. orofiorentino ha detto:

    Mi sono piaciuti moltissimo questi tuoi versi, per la loro profonda intensità e veridicità. Davvero bravissimo

    "Mi piace"

  4. Rosemary3 ha detto:

    Intensi e veritieri i tuoi bellissimi versi…
    Ros

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...