Il secchio vuoto

La poesia è un secchio vuoto
versi appallottolati, gettati a terra
colmi di parole spuntate.

Il secchio attende
immobile la sera
nel brillare delle stelle
quando la luna
sorriderà dal suo lenzuolo
toccando con i suoi raggi
“la finestra aperta”.

E là, oltre la tenda discosta
nell’immobilità del mondo
il secchio vuoto finalmente
si riempirà di luce.

Immagine del web

Questa voce è stata pubblicata in poesia. Contrassegna il permalink.

7 risposte a Il secchio vuoto

  1. jalesh ha detto:

    Un concetto stupendo della poesia ….sempre molto bravo Rinaldo …complimenti bisous

    Piace a 1 persona

  2. orofiorentino ha detto:

    I tuoi versi sono sempre una meraviglia…..complimenti 🙂

    Piace a 1 persona

  3. Rosemary3 ha detto:

    Particolarissima interpretazione della poesia…
    Ros

    Piace a 1 persona

  4. oddonemarina ha detto:

    succede e poi il secchio si riempe… bellissima Rinaldo

    Piace a 1 persona

  5. tinamannelli ha detto:

    Ecco un’altro modo di interpretare la poesia, decisamente magnifici versi. Bravissimo, complimenti di cuore ❤

    Piace a 1 persona

  6. titti onweb ha detto:

    che interpretazione originale e vera! mi piace….complimenti 🙂

    Piace a 1 persona

  7. 65luna ha detto:

    Intensamente vero. 65Luna

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...