Gli ultimi anni di…

Dopo
una vita di battaglie
vive a Caprera
nella Casa
Bianca

Smesse
armi impugna la vanga
vive in sobrietà
sino alla
morte

Leone
di Caprera fu chiamato
riposano le spoglie
davanti al
mare
Ma.Vi

Giuseppe Garibaldi nel 1856 con l’eredità del fratello Felice compra la metà settentrionale dell’isola di Caprera e per un certo periodo vive in una casupola già esistente. Poi con l’aiuto del figlio Menotti, ingrandisce la vecchia costruzione e nasce così la Casa Bianca dove trascorrerà quasi vent’anni, sino alla morte. Dopo la perdita del battello carico di calce Garibaldi decide di lasciare il mare e proprio a Caprera inizia la sua nuova vita di contadino. Alleva polli ed asini, ad ognuno da il nome di un suo nemico, infatti al più recalcitrante diede il nome di Pio IX. Accanto ha la terza moglie Francesca Armosino,
una popolana piemontese. Negli anni della vecchiaia è solo un uomo che vive in semplicità attorniato da figli e nipoti, le armi ormai non ci sono più, solo zappa e sementi, sembra quasi una redenzione, dopo una vita  non troppo limpida.Muore il 2 giugno 1882 al crepuscolo, il suo corpo non  venne  cremato bensì imbalsamato e sepolto in una tomba di granito grezzo, praticamente non furono eseguite le sue volontà. La pronipote Anita Garibaldi è convinta che nella tomba non ci sia nessun corpo, lei ha il dubbio che dopo, i suoi di nascosto, abbiano rispettato le ultime volontà dell’uomo Garibaldi. La pronipote
ha chiesto più volte che venisse aperta la tomba, ma non è stato concesso il permesso.Avrà ragione, oppure no….. decisamente una vita punteggiata da dubbi e misteri.

Ma.Vi

Immagine Nautica Report

Questa voce è stata pubblicata in Le Petit Onze, pensiero, post guidato. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Gli ultimi anni di…

  1. Rosemary3 ha detto:

    Ben congegnata la serie bellissima di petit onze su Garibaldi, “Leone di Caprera”…
    Ros

    Piace a 1 persona

  2. orofiorentino ha detto:

    Bellissimi Petit Onze mia cara e interessante la storia dei suoi resti mortali. Brava 🙂

    Piace a 1 persona

  3. jalesh ha detto:

    Una serie di Petit Onze ben articolati sull’ultimo periodo della vita di Garibaldi. Complimenti bravissima

    Piace a 1 persona

  4. oddonemarina ha detto:

    petit onze molto belli e anche il post

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...