Violenza

Quale terra accoglie
le tue radici
quale madre ti partorì
pandemia di sofferenza
togli vita e speranze
figlia dell’uomo
che ha dimenticato i valori
“sei quello della pietra
e della fionda” uomo
generi solo violenza
strazi il cuore
di chi ti amò.
Ma.Vi

Incipit: “sei quello della pietra e della fionda” da Uomo del mio tempo di Salvatore Quasimodo

Immagine espress451

Questa voce è stata pubblicata in poesia, post guidato. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Violenza

  1. Rosemary3 ha detto:

    Un ottimo raccordo all’incipit di Salvatore Quasimodo…
    Ros

    Piace a 1 persona

  2. oddonemarina ha detto:

    bell’inserimento dell’incipit… con tremende verità bravissima

    Piace a 1 persona

  3. orofiorentino ha detto:

    Poesia forte, intensa, molto vera…bravissima Tina

    Piace a 1 persona

  4. jalesh ha detto:

    Un ottimo inserimento dell’incipit di Salvatore Quasimodo espresso in bei versi complimenti brava

    Piace a 1 persona

  5. tinamannelli ha detto:

    L’ha ribloggato su Ma Vi.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...