Lauda del Natale…anonimo XIV secolo

Cantiam di quello amor divino,
di Iesù Cristo piccolino.

Or quellera amor rosato
veder Cristo, amor beato,
picciolino fantin nato,
aulente fior di gersonzino

Sì fu alto amore e caro,
che i tre magi l’aroraro;
con reverenzia i presentaro
encenso e mirra e auro fino.

Grande umiltade pensare
che volse l’angel andare
alli pastori annunziare
che è nato Cristo mammulino.

La mangiatoia fu il suo letto,
l’asin e i bue ebbe ‘n sul petto,
ben ebbe ‘l mondo in dispetto
fin ched e’ fu picciolino.

Poesia natalizia di un anonimo del XIV secolo.
E’ bello ritrovare cose antiche

Buon Lunedì a tutti 🙂

Informazioni su orofiorentino

HO 69 ANNI, AMO LA POESIA, LEGGERE, SCRIVERE, VIAGGIARE E TANTE...TANTE ALTRE COSE
Questa voce è stata pubblicata in curiosità. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Lauda del Natale…anonimo XIV secolo

  1. tinamannelli ha detto:

    E’ bellissima, grazie per averla condivisa. Un abbraccio ❤

    "Mi piace"

  2. Rosemary3 ha detto:

    Grazie per la condivisione…
    Ros

    "Mi piace"

  3. oddonemarina ha detto:

    veramente bella grazie Oro

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...