Supplica 2

resta
non andare
apriti
a me
suggella
con respiro
gentile
ogni parola
che sgorga
innocente
dal mio dentro
falla vera
feroce
sentita
dalle voce
trasformala
in immagine
viva
fatta
d’emozione
resta
non andare
almeno tu
non mi lasciare
dolce poesia
ultimo appiglio
del mio
inutile esistere

© 2016 Daniele Nani Cerva

Informazioni su Daniele Bosetti Cerva

Scrivo per passione, per esprimere le emozioni che popolano la mia anima. Scrivo per dare agli altri qualcosa di me. Scrivo perchè se non scrivessi non vivrei.
Questa voce è stata pubblicata in poesia. Contrassegna il permalink.

12 risposte a Supplica 2

  1. jalesh ha detto:

    Splendidi versi di supplica affinchè l’estro poetico il verbo non ti abbandoni. Non succederà…vedrai. Buona giornata Daniele Bisous

    Piace a 1 persona

  2. tachimio ha detto:

    Splendida supplica caro Daniele. Bravissimo. Un abbraccio. Isabella

    Piace a 1 persona

  3. tinamannelli ha detto:

    Bellissimi versi…una dedica speciale alla poesia…e poi ricorda nessuno è inutile e tu men che mai. Un abbraccio 🙂

    Piace a 1 persona

  4. orofiorentino ha detto:

    Una bellissima supplica in versi meravigliosi 🙂

    Piace a 1 persona

  5. oddonemarina ha detto:

    una bella poesia con la sua supplica

    Piace a 1 persona

  6. Rosemary3 ha detto:

    Quasi un’esortazione a che la vena poetica non si esaurisca… Splendidi versi, Daniele…
    Ros

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...