Macchia il gattino 2° episodio

Passano i giorni io e Macchia diventiamo sempre più amici, dormiamo vicini alla notte, giochiamo, scopriamo insieme tutto quello che la natura ci insegna.

Finché Macchia incominciò ad andarsene per conto suo di notte. La causa di tutto fu di un gatto identico o quasi a Macchia, ma molto più grosso, il quale stando a quello che diceva Luna doveva essere il padre del mio amico.

Questo gatto veniva di tanto in tanto nel nostro cortile per mangiarci il cibo e disturbare la nostra mamma adottiva. E sì quell’enorme gatto faceva la corte a Luna, la quale non gradiva queste attenzioni. Ogni volta che le girava attorno, lei si preparava ad attaccarlo , allora ci gridava di allontanarci e noi scappavamo come lepri.

Questo maschio, che si chiamava Amir, un giorno non vedendo Luna, venne vicino a noi per sapere dove fosse e il mio amico gli disse che non erano affari suoi. Allora Amir gli rispose che i moscerini come lui, li schiacciava essendo ancora un gattino da latte, non avendo ancora visto il mondo fuori.

Si vantò di essere il terrore dei cortili nei quali aveva assoggettato un mucchio di gatti e fatte prede le loro femmine. Si accorse che Macchia aveva il suo stesso colore e che probabilmente era uno dei suoi tanti figli. Gli disse – Sei un gattino coraggioso ad affrontarmi, sei in gamba e quindi ti permetto di venire con me, così t’insegnerò a diventare grande, forte e rispettato.

Così da quel giorno alla sera Macchia incominciò ad uscire con il padre, il quale cercava di renderlo più prepotente, ma la sua indole buona non cessò di risiedere dentro di lui.

Fine 2° parte

oddonemarina – immagine web

Informazioni su oddonemarina

Amo la poesia, amo il cielo e l'aria. Mi piace leggere. E amo le fotografie perché lasciano una traccia di vita che scorre.
Questa voce è stata pubblicata in racconto. Contrassegna il permalink.

9 risposte a Macchia il gattino 2° episodio

  1. tachimio ha detto:

    Caro Macchia come sei bravo a rimanere quello che sei. Ottima scelta la tua. Miaooo Marina.

    "Mi piace"

  2. jalesh ha detto:

    Una bella storia di mici…chissà come va a finire. Bravissima

    "Mi piace"

  3. tinamannelli ha detto:

    Bravo Macchia la prepotenza non paga… Bello e si fa interessante. Complimenti

    "Mi piace"

  4. Rosemary3 ha detto:

    Epilogo che fa onore al prologo, Marina…
    Ros

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...