Antico canto

#

Non scrivere in parole brevi
i colori dell’arcobaleno
corroso dalla pena
allattata di notte.

Le spighe conoscono il destino
dei canti antichi
che camminano sotto la pioggia
senza custode.

Quante bufere e quanti inferni
bisogna confermare
per vedere il vero cielo
nel volo d’un gabbiano.

Forse l’universo
è troppo caotico e fradicio
per un sobrio sogno
chiamato umanità.

© Omar Arcobaleno

(foto web)

Questa voce è stata pubblicata in poesia. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Antico canto

  1. orofiorentino ha detto:

    Stupenda, meravigliosa poesia piena di grandi verità, complimenti di tutto cuore…bravissimo 🙂

    Piace a 1 persona

  2. tinamannelli ha detto:

    Stupendi versi di grande intensità, molto significativi. Complimenti

    Piace a 1 persona

  3. jalesh ha detto:

    Intensi e profondi versi di grande significato. Complimenti Omar bravissimo

    Piace a 1 persona

  4. Rosemary3 ha detto:

    Versi che intensamente traghettano emozioni…
    Ros

    Piace a 1 persona

  5. oddonemarina ha detto:

    Mi unisco alle mie colleghe … veramente bravo

    Piace a 1 persona

  6. Questi versi sono una meraviglia ❤

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...