Il porto

Nel susseguirsi di corde fili e gomene,
nel chiasso del porto con le gru
sempre in movimento.
Decine di canne attendono
con pazienza la loro preda,
cuori palpitanti assorbono
l’aria pregna di odori marini
e delle merci.
Mentre il masso monumentale
con le sue genti, osserva questa
modernità cosmopolita.

 

oddonemarina

foto di Zivago 42

Informazioni su oddonemarina

Amo la poesia, amo il cielo e l'aria. Mi piace leggere. E amo le fotografie perché lasciano una traccia di vita che scorre.
Questa voce è stata pubblicata in click interpretativo, poesia. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Il porto

  1. orofiorentino ha detto:

    Brava marina, un’interpretazione molto piaciuta 🙂

    Piace a 1 persona

  2. jalesh ha detto:

    Originalissima e particolare interpretazione dello scatto stupendo di Zivago. Complimenti bravissima

    Piace a 1 persona

  3. tachimio ha detto:

    Splendida. Buon sabato cara Marina. Isabella

    Piace a 1 persona

  4. Versi molto belli da attenta osservatrice ❤

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...