Nello specchio del ricordo

È lungo quel prefisso, quella serie di numeri adagiati sul Naviglio che il ricordo duole. Sei tu, poetessa, pitonessa del dolore che stracci il verso e che copuli con l’incanto. La scarica elettrica ti ferisce, ti stordisce nella pazzia che sta fuori le mura, ma libera le tue parole. Biascico i tuoi versi, sgranandoli come perle di un rosario sparso lungo i giorni. Nulla turba più della verità nuda. La sofferenza è piombo fuso sulla pelle.

I poeti non sono ombre, ricorda”, scrivevi tra gli spasimi del corpo a suffragare la loro fuga nell’eternità. Mentre “Il Naviglio mi vuole anche di notte” sono i tuoi versi che cantano latrine e bar fumosi. Tu, lucciola appesa sui piloni.

Quanto ho rincorso le tue parole, Alda, nelle ore disperate della notte. Negli spazi intrecciati di parole, a sognare albe lontane nel sussurro delle stelle.

Pensiero, dove hai le radici? / Nella mia anima folle / o nel mio grembo distrutto?Tace nella quiete della notte, nell’infanzia del verso, il pensiero. Si fa piccolo correndo lungo l’inquietudine del mondo. E si storna nella perdita dei sensi, già spore magnifiche di un paesaggio lontano. Turba la quiete dei giusti.

Che cos’è quell’emozione che sale come marea e muggisce forte come il mare? Che cos’è quella cosa che rigurgita sulla pagina e straccia i veli del giorno?  Un urlo del cuore. Nobiltà dell’anima. Gemono i cardini della ragione nell’urto con la poesia. 

Mentre sale la notte dal suo canto più profondo che avvolge e confonde ogni cosa.

 

“Pensiero, dove hai le radici?” tratto dalla poesia “Terra d’Amore” di Alda Merini .

 

Questa voce è stata pubblicata in post guidato, racconto. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Nello specchio del ricordo

  1. oddonemarina ha detto:

    senza parole un post magnifico nelle parole e contenuto, sull’incipit di A. Merini bravissimo Rinaldo

    Piace a 1 persona

  2. tinamannelli ha detto:

    Non ho parole…un post davvero eccezionale per l’incipit della Merini. Applauso!!!

    Piace a 1 persona

  3. jalesh ha detto:

    Stupendo bellissimo post sul’incipit di Alda Merini complimenti sei bravissio Rinaldo. Bisous

    Piace a 1 persona

  4. Rosemary3 ha detto:

    Un brano che sicuramente ha evidenziato un eccellente aggancio all’incipit della Merini, Rinaldo…
    Ros

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...