Il nulla alle mie spalle

Il nulla alle mie spalle,
il vuoto dietro*
fredde trasparenze
fantasmi dell’abbandono
che dopo la morte della rinascita
sogna ancora unita alla nostalgia
le stesse mancanze di tutta una vita
riempiendo un’immagine
mai conformata del tutto
perché continua a rinunciare, invisibile
in ogni delusione svelata

(C) Trilce Marsh Vázquez.

(*) Eugenio Montale.

Questa voce è stata pubblicata in poesia, post guidato. Contrassegna il permalink.

10 risposte a Il nulla alle mie spalle

  1. tinamannelli ha detto:

    Bellissimi i tuoi versi con l’incipit di Montale. Bello rileggerti. Bentornata cara e complimenti 🙂

    "Mi piace"

  2. jalesh ha detto:

    Intensi e profondi versi molto ben articolati con l’inserimento dell’incipit di Eugenio Montale Complimenti bravissima bentornata ❤

    "Mi piace"

  3. orofiorentino ha detto:

    Ciao bentornata cara, che splendidi versi davvero ispirati.Bravissima come sempre

    "Mi piace"

  4. 65luna ha detto:

    Che bello rileggerti! 65Luna

    "Mi piace"

  5. Rosemary3 ha detto:

    Versi che splendidamente hanno decodificato l’incipit proposto… Bentornata, Trilce… ❤
    Ros

    "Mi piace"

  6. oddonemarina ha detto:

    una splendida poesia per il tuo ritorno … bravissima

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...