Il vuoto dell’esistenza


Corro con il nulla alle mie spalle
e il vuoto dentro
in questo deserto di pensieri.

Fioriranno dolci primavere
a stemperare il buio della notte
a riempire questo vuoto esistere.

Vane promesse le parole
foglie trasportate dal vento degli anni.

Nel chiuso delle ore che scandiscono la notte
scavalco la gabbia dell’istante liberando l’anima.

Ed è un sospiro di luna
quel bianco frammento
che si innalza nel cielo.

 

 incipit: di E. Montale-il nulla alle spalle il vuoto dentro- tratto da “Forse un mattino andando”  Immagine del web

Questa voce è stata pubblicata in poesia. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Il vuoto dell’esistenza

  1. jalesh ha detto:

    Splendido inserimento dell’incipit di Eugenio Montale in magnifici versi Complimenti Rinaldo

    Piace a 1 persona

  2. tachimio ha detto:

    Versi assolutamente splendidi. Un misto di rarefatta malinconia e tenerezza. Complimenti caro Rinaldo. Un abbraccio. Isabella

    Piace a 1 persona

  3. Rosemary3 ha detto:

    Stupendo l’aggancio all’incipit proposto…
    Ros

    Piace a 1 persona

  4. orofiorentino ha detto:

    Bravissimo Rinaldo, davvero splendidi versi 🙂

    Piace a 1 persona

  5. oddonemarina ha detto:

    mi piace quest’anima che si libera… versi bellissimi Rinaldo

    Piace a 1 persona

  6. tinamannelli ha detto:

    Bellissimi versi, inserimento magnifico dell’incipit di Montale e una chiusa stupenda. Bravissimo, complimenti

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...