Credevo


Credevo che fosse amore
che sarebbe durato all’infinito
e non avevo capito il tuo disagio
credevo e…. te ne sei andato
amaro sapore della delusione
“il nulla alle mie spalle,
il vuoto dentro”
questo mi resta
sarà duro il ricominciare
Ma.Vi

Immagine http://www.uomodelfaro.com

Questa voce è stata pubblicata in poesia, post guidato. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Credevo

  1. jalesh ha detto:

    Purtroppo a volte ci si accorge di un malessere e si continua…. avere il coraggio di lasciarsi tutto alle spalle è ammirevole. Complimenti un buon inserimento dell’incipit di Eugenio Montale. Bravissima

    Piace a 1 persona

  2. orofiorentino ha detto:

    Davvero bella e significativa. Ha ragione jalesh…lasciarsi tutto alle spalle e a volte è meno faticoso di quanto sembri. Bravissima

    Piace a 1 persona

  3. oddonemarina ha detto:

    versi splendidi cercare di continuare è l’unica soluzione

    Piace a 1 persona

  4. Rosemary3 ha detto:

    Un’interpetazione dell’incipit di Montale molto ben strutturata…
    Ros

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...