Perduta

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nel ricordo dell’addio
si liquefa l’onore
della virginea purezza.
Tuo il famelico desio
e bevevo il suo fiato
dolcissimo veleno
scuotendo di me ogni fibra
ormai invaghita, folle
pensai…sarò perduta anch’io.

@ orofiorentino

Incipit…e bevevo il suo fiato dolcissimo veleno

immagine da…http://digiphotostatic.libero.it/SEMPRE.LUNA

Informazioni su orofiorentino

HO 69 ANNI, AMO LA POESIA, LEGGERE, SCRIVERE, VIAGGIARE E TANTE...TANTE ALTRE COSE
Questa voce è stata pubblicata in eros, poesia, post guidato. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Perduta

  1. jalesh ha detto:

    Bellissimo inserimento dell’incipit di Baudelaire un bell’eros elegante complimenti bravissima

    "Mi piace"

  2. Rosemary3 ha detto:

    Una ricercatezza di vocaboli che impreziosiscono l’insieme…
    Ros

    "Mi piace"

  3. tinamannelli ha detto:

    Molto belli, stupendi versi con inserimento perfetto dell’incipit di Baudelaire. Una composizione molto elegante. Complimenti

    "Mi piace"

  4. Versi elegantemente espressi ❤

    "Mi piace"

  5. oddonemarina ha detto:

    Splendido eros in versi veramente belli ❤

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...