L’ultima strega

sogni Merlino
con le nubi nel vento
melodie d’arpa

Excalibur l’invitta
e l’Eden di Camelot

sogni Merlino
visioni , se ne vanno
lievi nell’alba

fantasmi gli antichi dei
siamo rimasti soli

dammi la mano
ai confini del tempo
abbandonati

t’ offro vino speziato
e il mio letto di strega

VIKI

Informazioni su vikibaum

Vivi ogni giorno come l'ultimo pensa come se fossi immortale.
Questa voce è stata pubblicata in metrica giapponese, poesia. Contrassegna il permalink.

17 risposte a L’ultima strega

  1. CriticaComunista ha detto:

    Bella 🙂
    Eheheh il vino speziato 😛

    "Mi piace"

  2. vikibaum ha detto:

    d’obbligo in ceri casi 🙂 hola ade

    "Mi piace"

  3. Rimango sempre affascinata dai tuoi versi… ciao Viki ❤

    Piace a 1 persona

  4. jalesh ha detto:

    Straordinari questi versi. Brava come sempre un buongiorno sereno bisous Viki💕

    Piace a 1 persona

  5. tinamannelli ha detto:

    Una metrica stupenda….sogni fantastici e passione…Bravissima, riesci sempre ad incantare. Complimenti

    Piace a 1 persona

  6. oddonemarina ha detto:

    Versi bellissimi , ma la chiusa è stupenda… bravissima viki

    Piace a 1 persona

  7. vikibaum ha detto:

    L’ha ribloggato su tramineraromatico.

    "Mi piace"

  8. 65luna ha detto:

    Avvincente composizione. Ciao viki! 65Luna

    Piace a 1 persona

  9. Rosemary3 ha detto:

    Una splendida metrica che come sempre trasmette emozioni…
    Ros

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...