E tu, ancora tu

 

Confusa nella memoria
lungo la tua assenza
ti cerco nell’impossibilità
del giorno, tra il soffio delle ore
e il sussurrare del ricordo.

C’è una lieve traccia
della tua voce gioiosa
evanescente
come un dente di leone.

Mi assale la tristezza
in questa pausa
di frammenti di pensiero.
[tornerà a risplendere il sole]

 

Questa voce è stata pubblicata in poesia. Contrassegna il permalink.

6 risposte a E tu, ancora tu

  1. Rosemary3 ha detto:

    Sicuramente, Rinaldo: una chiusa che apre i cuori alla speranza di riveder l’amata…
    Ros

    Piace a 1 persona

  2. jalesh ha detto:

    Dei versi stupendi molto tristi…ma la chiusa apre la speranza di riabbracciare lei. Complimenti Rinaldo bellissima poesia. Bisous

    Piace a 1 persona

  3. oddonemarina ha detto:

    una tristezza ma che ha della speranza nella chiusa… bravissimo, Rinaldo 🙂

    Piace a 1 persona

  4. tinamannelli ha detto:

    Velata di malinconia ma nella chiusa c’è speranza…bellissima composizione, complimenti

    Piace a 1 persona

  5. 65luna ha detto:

    Versi intensi abbinati perfettamente alla foto. 65Luna

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...