Nelle efelidi della notte

È nel cuore della notte
che l’insonnia
spalanca le sue fauci
ammantata
da uno sciame di pensieri
perdute efelidi della notte.

Anche la luna tace
nel respiro che danza
lungo il sigulto delle ore.

Il corpo è un’ancora tradita
nella battigia del sogno
già contumacia del giorno
nel lento oscillare della notte.

immagine del web

Pubblicità
Questa voce è stata pubblicata in poesia. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Nelle efelidi della notte

  1. oddonemarina ha detto:

    L’insonnia è la dannazione del nostro secolo… complimenti Rinaldo 🙂

    "Mi piace"

  2. jalesh ha detto:

    La notte è lunga e quando il sonno non c’è, è un disastro. Bellissimi stupendi versi e complimenti per l’immagine. Bravissimo Rinaldo bisous

    "Mi piace"

  3. orofiorentino ha detto:

    La notte è troppo lunga, non passa mai…ma ben venga per questi splendidi versi

    "Mi piace"

  4. Rosemary3 ha detto:

    Hai egregiamente dipinto in versi il lungo travaglio della notte che partorisce inganni…
    Ros

    "Mi piace"

  5. 65luna ha detto:

    Intensa, reale. Buongiorno Rinaldo! 65Luna

    "Mi piace"

  6. tinamannelli ha detto:

    La notte è interminabile quando il sonno non arriva ma se da vita a versi così……!!! Stupenda, complimenti

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...