Al calar del giorno

Stormi di uccelli erranti
rincorrono gli ultimi raggi del sole.
Di un rosso tramonto si illumina il cielo,
mentre la notte avvolge di sussurri
il giorno stanco.
In quelle tenebre
mendaci lusinghe,
svanite nel tepore dell’alba
di un nuovo giorno.

Questa voce è stata pubblicata in poesia. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Al calar del giorno

  1. jalesh ha detto:

    Sempre un piacere leggerti. Bentornato Nero. Al calar del giorno i granelli del rosario si sgraano per radunarsi all’alba di un nuovo giorno…splendidi versi come il tuo solito. Buona serata bisous

    Piace a 1 persona

  2. vikibaum ha detto:

    tra il tramonto e l’alba si sgranano i sogni…lusinghe di colori

    "Mi piace"

  3. tinamannelli ha detto:

    Bellissima, certo ci fai aspettare ma quando ci sei è un piacere leggerti. Complimenti

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...