Una rinascita

Da un dipinto dell’artista Immacolata Zabatti

Tra gli ori del tempo accarezzanti,

con la luna tra le nuvole a sfiorare,

fulgida la sua figura ignuda appare

lei, donna dalle grazie così avvenenti

esce dalle tenebre lambenti… riappare.

Soffici veli investono la sua nudità

tra le rovine, tra i nodi d’una epoca in storia

a menzionare il vibrare d’una rinascita in gloria

liberata tra le future vestigia della umanità.

Squarci appaiono nella notte a segnare le ere

ottenebra una riflessa luce, è a circuire le ore

passate, ripassate con eleganza nel fitto pensiero

nell’incanto d’un cielo splendente or foriero.

Nello scricchiolio dei ruderi ella al fin sorge,

voragini per le terre ad aprire sono lo scrigno

di quella vita il nuovo fiorire in sogno

e nel turbinio di forte emozione risorge.

Giovanni Monopoli

Copyright © poesie mie: Giovanni Monopoli

Questa voce è stata pubblicata in poesia. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Una rinascita

  1. orofiorentino ha detto:

    Splendido questo passaggio: ” Nello scricchiolio dei ruderi ella al fin sorge “, veramente intenso. Splendida poesia e bellissimo dipinto

    "Mi piace"

  2. jalesh ha detto:

    Una vera e proprio rinascita delle Donna. Splendidi versi e bellissimo dipinto. Complimenti Giovanni

    "Mi piace"

  3. tinamannelli ha detto:

    Stupendi versi e bel dipinto una gran bella collaborazione. Complimenti

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...