Un vitigno antico


Tra Partinico ed Alcamo troviamo la contrada Bosco Falconeria, dove si coltiva un vitigno antico il cataratto extra-lucido. Il terreno è stato ripulito da tutti i fitofarmaci, si usa solo concimazione naturale e prodotti biologici per allontanare oidio o altro dalle viti. Le uve danno un vino delicato il più conosciuto è il “Falco Peregrino” dal retrogusto amaro, molto apprezzato dagli intenditori. Terra buona, aria di mare, la contrada si affaccia sul Golfo di Castellamare. In questo caso l’uomo e la natura hanno ritrovato l’equilibrio.
Il Falco peregrino è un vino biologico, niente aggiunta di lieviti e solfiti.  Al palato risulta sapido con un sentore di salvia, leggermente amarognolo, asciutto. Si adatta bene con verdure, formaggi freschi e piatti di cucina orientale. Va bevuto fresco fra i 10° e 12°


Prendi
un bicchier di vino
fresco e bianco
con gioia
brinda

Ma.Vi

Immagine http://www.anselmoeditore.it

Immagine http://www.vinook.it

Questa voce è stata pubblicata in Iniziativa estiva 2016, Le Petit Onze. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Un vitigno antico

  1. orofiorentino ha detto:

    molto interessante e credo assolutamente ottimo 🙂

    Piace a 1 persona

  2. jalesh ha detto:

    Deve essere favoloso questo Falco Peregrino. Complimenti per la dissertazione e per il Petit Onze appropriato. Bravissima

    Piace a 1 persona

  3. Non bevo vino … mmm credo che mi sto perdendo qualcosa, la tua disertazione mi mette in curiosità. 🙂 🙂 🙂

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...