All’ombra di un ceppo

Da un dipinto dell’artista Ruggero Di Giorgio

Scalda il sole

l’assolata campagna

e s’aprono giocondi i vitigni,

il colore del paesaggio invade,

cosparge la sua bellezza, il fecondo

e tra gli alberati cammini, la vita sogna.

Fogliame di vite accarezzano il volto

fresco appare nell’appagato accompagno,

di godibile acqua a rinfrescare il sogno

con lo sguardo di giovine donna in risalto.

Alla vista i trulli, al richiamo appaiono festosi

di così allegra al circondar compagnia,

uno scialle a coprir il candido viso

e il tempo che scorre, vola… vola via.

All’ombra d’un ceppo… l’arsura

lì passeggia spensierata gioiosa contadina

è portatrice di fresca bevanda, linda, pura

coi riflessi di luce che tutto allumina

nel felice mondo della natura.

Giovanni Monopoli

Copyright © poesie mie: Giovanni Monopoli

Questa voce è stata pubblicata in collaborazione fotografia e poesia, poesia. Contrassegna il permalink.

3 risposte a All’ombra di un ceppo

  1. jalesh ha detto:

    Una fedele stupenda desrizione in versi splendidi la campagna pugliese tratta dal dipinto straordinario di Ruggero Di Giorgio. complimenti ad ambedue

    "Mi piace"

  2. orofiorentino ha detto:

    Sempre bravissimo nel descrivere con versi stupendi la bellezcomplimenti di cuoreza del dipinto. Una capacità davvero rara,

    "Mi piace"

  3. Miss Precisetti ha detto:

    Chapeau!
    P.S. https://chiacchiereecongiuntivo.wordpress.com/2016/06/23/quote-challenge-3/
    Una sfida di citazioni per te, o “quote challenge”, se vorrai partecipare 🙂

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...