Il vino Italiano più caro

Chi di noi non ama il vino? L’Italia ha vitigni pregiatissimi conosciuti in tutto il mondo.
Uno fra i più conosciuti è il BRUNELLO, uno dei fiori all’occhiello della Toscana.
Consideriamo che il vino più caro, appunto italiano è un Brunello riserva Biondi Santi che registra il prezzo massimo più alto: 52.464 $ !
Sapevate che il vino preferito della Regina Elisabetta è proprio il Brunello e che quando si sposò ne ricevette una confezione da 6 bottiglie come regalo di nozze?


http://www.enotecalafortezza.com

Il Brunello è un vitigno Sangiovese 100%. Brunello è il nome che veniva dato localmente a Montalcino a quella che si credeva essere una varietà di uva. Nel 1879 la Commissione Ampelografica della Provincia di Siena determinò, dopo alcuni anni di esperimenti controllati, che il Sangiovese e il Brunello erano la stessa varietà di uva.

Questa è appena un piccolo piccolo accenno a questo vino così importante.

il vino italiano
or rende assai gioiosi
lieti brindiamo

@ Orofiorentino

immagini dal web

Informazioni su orofiorentino

HO 69 ANNI, AMO LA POESIA, LEGGERE, SCRIVERE, VIAGGIARE E TANTE...TANTE ALTRE COSE
Questa voce è stata pubblicata in collaborazione estiva 2016, metrica giapponese. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Il vino Italiano più caro

  1. Rosemary3 ha detto:

    Stupendo post enologico sull’iniziativa estiva…
    Ros

    "Mi piace"

  2. 65luna ha detto:

    Bel post Oro, grande vino e graziosissimo Montalcino! Abbraccio,65Luna

    "Mi piace"

  3. jalesh ha detto:

    Un buonissimo vino molto interesante la dissertazione e bella la tua metrica. Complimenti

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...