Gli ultimi papaveri

E dopotutto ci sono tante consolazioni! C’è l’ alto cielo azzurro, limpido e sereno, in cui fluttuano sempre nuvole imperfette. E la brezza lieve. E, alla fine, arrivano sempre i ricordi, con le loro nostalgie e la loro speranza, e un sorriso di magia alla finestra del mondo, quello che vorremmo, bussando alla porta di quello che siamo.

(F. Pessoa)

 

Informazioni su Feeling Blonde

Arrivato ai miei ultimi giorni, e spinto verso la follia dalle atroci bana­lità dell'esistenza che scavano come gocce d'acqua distillate dai tortu­ratori sul corpo della vittima, cercai la salvezza nel meraviglioso rifu­gio del sonno. Nei sogni trovai un poco della bellezza che avevo inva­no cercato nella vita e m'immersi in antichi giardini e boschi incanta­ti. Una volta che il vento era particolarmente dolce e profumato sentii il richiamo del sud e salpai languido, senza meta, sotto costellazioni ignote.“ (Howard Phillips Lovecraft)
Questa voce è stata pubblicata in fotografia, poesia, post guidato. Contrassegna il permalink.

8 risposte a Gli ultimi papaveri

  1. orofiorentino ha detto:

    Che foto meravigliose, una sequenza spettacolare mia cara, bravissima …mi insegni? Baci 🙂

    Piace a 1 persona

  2. Rosemary3 ha detto:

    Spettacolari scatti su papaveri, creature campestri, proprie dell’estate…
    Ros

    Piace a 1 persona

  3. jalesh ha detto:

    Meravigliosi questi papaveri e che colori. Stupendi scatti. Complimenti bravissima

    Piace a 1 persona

  4. tachimio ha detto:

    Incantata !!! Adoro i papaveri.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...