Qualche notiziola sulla torta pasqualina,antica specialità ligure

Questa torta dalle origini assai antiche (ne è attestata l’esistenza già nel XV secolo), è una famosa specialità genovese, chiamata così perchè si usava (e si usa) prepararla e consumarla soprattutto a Pasqua.
Si prepara anche con i carciofi, ma la nostra tradizionale torta Pasqualina è fatta solo con le bietole, poiché nel periodo pasquale i carciofi non erano a buon mercato, mentre le umili bietole di campagna erano in pieno germoglio e tutti potevano permettersi di acquistarne in quantità.
Tradizione vuole che i fogli di pasta che la compongono siano esattamente 33, in ricordo degli anni di Gesù, ma in pratica ci si “accontenta” anche di meno. Non solo: come spesso accade nei piatti tipici di origini molto antiche gli ingredienti della torta Pasqualina, uova e formaggio, erano alimenti pregiati, pertanto usati con parsimonia.
E poi, si sa, il Ligure è tirato assai, parente stretto dello scozzese 🙂
Spesso al posto della ricotta si utilizza la prescinseua, una sorta di cagliata di latte molto leggera, oggi reperibile in alcune gastronomie particolarmente fornite.
Il segreto della riuscita della ricetta sta nella preparazione della pasta che va fatta senza uova e dev’essere veramente sottilissima.
La torta Pasqualina è buona sia tiepida che fredda.
Ogni regione l’ha poi adattata impiegando ingredienti diversi, per sbizzarrirsi c’è Google…io vi ho fornito solo alcune curiosità in proposito.

Informazioni su vikibaum

Sono un'italiana asintomatica
Questa voce è stata pubblicata in Iniziativa estiva 2016. Contrassegna il permalink.

19 risposte a Qualche notiziola sulla torta pasqualina,antica specialità ligure

  1. CriticaComunista ha detto:

    Yum! Fattaaaaaaaaaa.

    Ciao Viki.

    "Mi piace"

  2. orofiorentino ha detto:

    E’ davvero ottima e mi piace tantissimo, mi hai fatto venire l’acquolina in bocca. Che bel post

    Piace a 2 people

    • vikibaum ha detto:

      piace molto anche ame, però con poche uova, senza carciofi econ le bietole. Inoltre il massimo per me è mescolare il formaggio di mucca con quello di pecora..senza ricotta, mi va solo la prescinseua, se si trova, pensa che mia madre, nella casa vecchia, con le mie zie la fa ancora con i classici 33 strati… bacione!

      "Mi piace"

  3. tinamannelli ha detto:

    Buonissima, l’ho provata e per me che non mangio ricotta l’ho fatta semplice con i carciofi e le uova è buonissima anche così. Che bontà…mi hai fatto venire voglia…

    Piace a 1 persona

  4. jalesh ha detto:

    Buonisima la torta pasqualina…. splendida dissertazione sia gastronomica che storica della torta pasqualina. Complimenti un stupenda inziativa 2016.

    Piace a 1 persona

  5. Rosemary3 ha detto:

    … E del comisano, aggiungerei io, Viki: Comiso è la città in cui io vivo e per tradizione i comisani sono anche loro tiratini…
    Bellissimo post sulla torta pasqualina…
    Ros

    Piace a 1 persona

  6. Che delizia…
    Buongiorno Viki ❤

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...