Occhi da gatto

La giovane donna dall’eleganza sobria e raffinata si avviava lungo la pensilina per raggiungere la sua carrozza sull’Orient Express. Il porta bagagli spingeva faticosamente il carrello pieno di valige della signorina. Il treno elegantissimo nel suo colore blu con fregi in oro era in attesa. Laura, figlia della duchessa di Malin, amava viaggiare e quel treno per lei era la seconda casa. Sapeva che avrebbe trovato certamente alcuni dei suoi amici, conoscenti ma la verità era che: sperava di incontrare quel giovane che tanto l’attirava. Si erano già incrociati un paio di volte, scambiati solo alcuni convenevoli ma per lei quegli occhi da gatto erano troppo intriganti.
Salita in carrozza, accompagnata alla sua cabina per prima cosa preparò l’abito da sera verde muschio dal corpetto tempestato da cristalli in tinta. i sandali dello stesso colore e la pochette risaltano sul velluto rosso della coperta.

Tra poco sarebbe arrivata la sua cameriera che l’avrebbe vestita e pettinata. Fece la doccia e in poco tempo era perfetta per vestirsi. Mani esperte infilano l’abito poi pettinano quei lunghi capelli corvini in un elegante treccia fermata a corona ad incorniciare quel viso stupendo.
Si udì il fischio di partenza, lento il treno si avvia. Le luci di Parigi scorrono per poi perdersi nel buio della notte. Raggiunto il vagone ristorante, Laura sosta un attimo all’ingresso, sa di non passare inosservata ma nello stesso tempo con un’occhiata circolare controllò chi era già ai tavoli. L’eleganza era al massimo. Pellicce, gioielli brillavano quanto i cristalli posati su i tavoli. Un turbine di pizzo rosso l’abbracciò, sua cugina si era precipitata verso di lei con un gridolino di gioia: ” Cara, anche tu qui? Che gioia ! Vieni a sederti con noi tanto conosci tutti “. Gli uomini si alzano ossequiosi, le signore si accomodano, iniziano i saluti, qualche piacevole battuta…le solite cose di chi si conosce da sempre. Pochi minuti dopo passando: un bellissimo uomo fa un cenno di saluto alle signore. Due occhi da gatto pieni di fascino.

Continua

@ Orofiorentino

Informazioni su orofiorentino

HO 69 ANNI, AMO LA POESIA, LEGGERE, SCRIVERE, VIAGGIARE E TANTE...TANTE ALTRE COSE
Questa voce è stata pubblicata in Iniziativa estiva 2016, racconto. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Occhi da gatto

  1. jalesh ha detto:

    Bene cominciano le avventure sull’Orient Express. Complimenti aspettiamo il seguito

    "Mi piace"

  2. vikibaum ha detto:

    occhi da gatto e orient express: un connubio perfetto….buondì oro

    "Mi piace"

  3. tinamannelli ha detto:

    E si comincia il viaggio…questo mi piace…aspettando il seguito fantasticherò… Complimenti 🙂

    "Mi piace"

  4. Rosemary3 ha detto:

    Entriamo nel vivo dell’iniziativa estiva… attendiamo il seguito…
    Ros

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...