Dal mio Appennino la cupa leggenda del valico delle 100 Croci(1)

Il valico delle Cento Croci (1090 m.) si trova sulla strada di S.Nicolao che, dalla provincia di La Spezia, discende verso la direttrice di Parma e Piacenza.
Fin dalla notte dei tempi è stato il passaggio obbligato per tutti gli itinerari che collegavano la Liguria di Levante con il Parmense.
L’antica “via del sale” transitava appunto di qui.
Il suo nome primitivo era “Lamba”.
Qui accadde qualche cosa di orrorifico che ne cambiò la denominazione in monte o valico delle Cento Croci.
Questa ne è la storia la più antica che si tramanda da secoli in zona.Aggiungo che tracce dell’antico ospitale esistono ancora mentre certe caverne ai piedi del monte gottero raggelano l’incauto viandante.
Ho pensato di dividere il racconto in 3 parti..più suspense e lettura agevole 🙂

Molti secoli fa, nell’alto Medioevo, erano numerosi i viandanti che, soprattutto per motivi commerciali, battevano la “via del sale”, transitando dal mare all’entroterra della ricca provincia Parmense.
Il valico del Lamba era, dal tardo autunno fino a primavera inoltrata, esposto a fitte nebbie, improvvisi soffiar di venti, spaventosi temporali seguiti da piogge battenti nonché tempeste di neve.Come del resto accade tutt’ora.
Numerosi furono coloro che in questa località persero la vita, tanto che con il concorso di diversi paesi proprio nel punto più alto del passo fu costruito un Ospitale con monaci addetti alla ristorazione dei pellegrini.
Ma, con il passar del tempo, i religiosi si fecero avidi, tentati dalle ingenti somme di danaro e merci preziose che trasportavano i commercianti loro ospiti.

(Continua)

Informazioni su vikibaum

Sono un'italiana asintomatica
Questa voce è stata pubblicata in Iniziativa estiva 2016, racconto. Contrassegna il permalink.

17 risposte a Dal mio Appennino la cupa leggenda del valico delle 100 Croci(1)

  1. orofiorentino ha detto:

    Sul Monte Grisa se non erro. Interessantissimo racconto mia cara, attendo il seguito. Ottimo per l’iniziativa estiva 2016, brava 🙂

    Piace a 1 persona

  2. tinamannelli ha detto:

    Bello e interessante…attendo di sapere come finisce…ottima idea , brava ❤

    Piace a 1 persona

  3. jalesh ha detto:

    Splendida iniziativa Viki. Non vedo l’ora domani di leggere la seconda puntata. Complimenti hai messo un’interessante leggenda che non tutti sanno, come me. Complimenti bravissima

    Piace a 1 persona

  4. chiediloamanu ha detto:

    Bella questa “iniziativa”… mi accompagnera nei miei viaggi pendolari. Baciotto 😊

    "Mi piace"

  5. tachimio ha detto:

    Dai, che non vediamo l’ora di leggere il seguito. Baci

    Piace a 1 persona

  6. Rosemary3 ha detto:

    Splendido post sulla iniziativa estiva, Viki…
    Ros

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...