Io donnagatta

Io donnagatta
Bastet figlia di Iside e Ra
oceano del tutto e del nulla
alfa e omega insieme
universo di femmina
che l’uomo
ha violato, temuto, amato
disprezzato, adorato
e mai compreso
arcobaleno di ardori improvvisi
slanci generosi, finte fughe
gelosie rabbiose, ripicche testarde
e ombrosi abbandoni
d’improvvisa felina
sensualità
bocca candida e impudente
spirito libero eppur incatenato
all’amore
ora
la pelle solcata dalle tue mani
vibro in fiori cangianti di carezze
teneri lillà
e feroci orchidee

Tema vintage

da   http://www.illustrazionivettoriali.it/

Informazioni su vikibaum

Sono un'italiana asintomatica
Questa voce è stata pubblicata in eros, post guidato. Contrassegna il permalink.

10 risposte a Io donnagatta

  1. jalesh ha detto:

    Splendidi versi molto sensuali e ricchi di descrizioni appropriate. Complimenti

    Piace a 1 persona

  2. oddonemarina ha detto:

    molto bella …bravissima

    Piace a 1 persona

  3. Rosemary3 ha detto:

    Una sensualità velata di sottili metafore traspare dai tuoi versi… Splendida l’interpretazione data alla silhouette vintage…
    Ros

    Piace a 1 persona

  4. orofiorentino ha detto:

    Elegantissima sensualità, versi stupendi. Complimenti sei bravissima ! 🙂

    Piace a 1 persona

  5. tinamannelli ha detto:

    Eleganti e sensuali versi per questa silhouette da te scelta….Sei bravissima …applauso!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...