Petalo del Passato

Per il Petalo del Passato del mese di aprile 2016 è stato scelto il seguente brano :

Fiori appassiti

di

Oddonemarina

 

Un mazzo di fiori appassiti
quello che resta di noi
nell’oggi ormai dimenticato.
Il ricordo del dono ricevuto
annebbia i miei occhi lacrimosi.
Passi ormai lontani
ti conducono verso un altro
sguardo, altre labbra
mentre le mie si seccano
ormai senza più linfa.
Solo loro sono rimasti nel
vaso raminghi del mio
totale abbandono.

oddonemarina – immagine web

Recensione e video a cura di Rosemary3

È con rinnovato piacere che onoro il compito affidatomi di recensire il brano scelto per il Petalo del Passato del mese di aprile 2016, “Fiori appassiti” di Marina Oddone.
L’autrice dello splendido brano selezionato cura personalmente un blog, sede di perle poetiche .
Con abile gioco di metafore, ella segna un ricordo paventato che tra fiori appassiti si annida, rilasciando un “ieri” già caduto nell’oblìo del tèmpo, ma dolente riapparso…
Un passato che riemerge, riaprendo una sofferenza che sembrava essere sedata e che ancora affligge l’anima errabonda, nel più profondo scoramento, tra quei fiori inariditi, senza più linfa vitale…
Un altro amore si è impossessato del suo lui “ch’ella ancor brama”…
Alla poetessa vadano le nostre congratulazioni per aver condiviso queste emozioni.

Rosemary3

Informazioni su jalesh

Jalesh (Signore protettore dell'acqua) La vita nasce dall'acqua è l'acqua è vita. Tutte le culture nella storia del nostro pianeta hanno attribuito all'acqua il più elevato valore simbolico e le hanno riconosciuto il ruolo centrale nella vita umana. Vitruvio sostiene che senza l’energia proveniente dai quattro elementi (aria-fuoco-terra-acqua) nulla può crescere e vivere; per questo una divina mens ne ha reso facile la reperibilità. L’acqua, in particolare, “est maxime necessaria et ad vitam et ad delectationes et ad usum cotidianum”, senza trascurare il fatto, dice Vitruvio, che è gratuita. Così essa non è mai una sola cosa: è fiume e mare, è dolce e salata, è nemica ed amica, è confine e infinito, è “principio e fine” dice Eraclito
Questa voce è stata pubblicata in Petalo del Passato brani scelti. Contrassegna il permalink.

16 risposte a Petalo del Passato

  1. oddonemarina ha detto:

    Ringrazio con affetto Ros, che ha curato la recensione e il video…e tutti voi per la compagnia
    Ancora tante grazie ❤

    Piace a 2 people

  2. jalesh ha detto:

    Complimenti mia cara sei stata bravissima un Petalo del Passato davvero eccezionale.

    Piace a 1 persona

  3. Rosemary3 ha detto:

    Con immenso piacere ho recensito questa perla poetica, Marina! Complimenti per la meritata vetrina!
    Ros

    Piace a 1 persona

  4. 65luna ha detto:

    Brava Marina, complimentoni! 65Luna

    Piace a 1 persona

  5. Eufemia ha detto:

    Congratulazioni vivissime per questo prezioso traguardo.

    Bravissima💞

    "Mi piace"

  6. tinamannelli ha detto:

    Bravissima Marina, complimenti meritata vetrina. Bellissimo il tuo Petalo del Passato. Un abbraccio ❤

    "Mi piace"

  7. Stupendo il tuo petalo cara Marina i miei complimenti <<3

    "Mi piace"

  8. kalosf ha detto:

    Marina è sempre una presenza di grande vigore emozionale… Ed un abbraccio a rosemary!

    Piace a 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...